Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

La Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana ha pubblicato l'ultima versione del Regolamento allo Statuto, aggiornata alla variante 7 approvata dal Consiglio Direttivo Nazionale, con Delibera n. 003 del 13.05.2020.

Tutte le delibere della riunione del C.D.N. 1-2020 possono essere consultate sul sito della Lega Navale Italiana, alla pagina (riservata) "VITA DELLA L.N.I. - C.D.N. Riunioni e Delibere".

Le Sezioni LNI di Milano, Mandello Lario e Monfalcone, per contrastare questo momento in cui acqua e vela mancano a tutti noi, hanno proposto una valida alternativa. E' stata infatti organizzata una Regata Virtuale , riservata a tutti i Soci delle Sezioni dell'Area Nord che comprende le Regioni Piemonte, Liguria, Valle D'aosta, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, e Trentino alto Adige.

L'iniziativa è stata accolta positivamente dai Soci date le numerose adesioni pervenute da tutte le Regioni. Dal 29 aprile al 2 maggio si disputeranno varie prove giornaliere tra 2 gruppi - Ragazzi under 16 e Assoluti - con oltre 120 partecipanti suddivisi su vari campi di regata, a bordo di J70 e Star, che sabato 2 maggio disputeranno la prova finale con medal race per i primi 10 regatanti classificati.

Regata di tutto punto quindi per divertirsi insieme nel rispetto delle disposizioni, augurandoci tutti di tornare presto sui campi di regata delle nostre Regioni.

Una nuova sede per la Lega Navale Italiana – Sezione di Porto Torres. In preparazione della stagione invernale con il campionato "Vele nel Golfo-circuito Golfo dell'Asinara", la sezione sarda ha voluto rinnovarsi dopo il lungo periodo di lockdown per l’emergenza coronavirus.

"La scelta della location, presso la veranda dell'autogrill Cormorano, nello scalo turritano nasce dall'esigenza di riallacciare i rapporti con i soci dopo questi mesi di quarantena forzata per tutti - ha detto il presidente della Lega Navale, Giorgio Ponti - allo scopo di avviare alcune attività e per incontrare le persone a cui illustrare i nostri programmi, progetti futuri sempre nei limiti consentiti dalla situazione sanitaria".

Una nuova sede ed una rinnovata passione verso la promoziono della cultura marinaresca.

Il mondo intero è fermo e rassegnato da ormai due mesi, ma nonostante tutto c’è chi è sempre andato avanti, come i soci della LNI, che hanno saputo sfruttare il momento, anche se negativo.

Sin dall’inizio dello stop totale della nostra penisola , infatti, molte sezione della Lega Navale Italiana si sono dedicate alla solidarietà per contrastare il Covid-19 e sono state attuate delle raccolte fondi per poter aiutare chi in questo momento si trova in gravissime condizioni, o semplicemente per preservare la salute del personale ospedaliero, oggi prezioso più che mai!

Tra le sezioni impegnate nella solidarietà vi è la Sezione di Scauri, che ha raccolto circa 500 euro da donare all’Ospedale Dono Svizzero.

La sezione del Lago Trasimeno è riuscita a recapitare alla Protezione civile 1.000 mascherine, camici e calzari, ma anche circa 1.200 euro. Ulteriori aiuti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica sono arrivati dalla sezione Trappeto-Partinico-Balestrate e dalle sezioni di Monopoli e Matera-Ginosa-Castellaneta, che hanno consegnato, rispettivamente, mascherine alle forze dell’ordine, gel igienizzate e gambali agli operatori sanitari.

Sono stati donati invece della sezione di Peschici 1.500 euro alla struttura Unità di Crisi,mentre una somma ingente di denaro è stata donata anche dalla sezione di Giulianova, che ha risposto alla raccolta fondi organizzata dal proprio comune.

Anche le sezioni siciliane di Pozzallo e Palermo hanno risposto positivamente alle richieste di aiuto, soprattutto durante il periodo Pasquale che durante questo lockdown è stato forse il momento più pesante. La sezione di Pozzallo ha donato 110 uova di Pasqua ai più bisognosi, mentre la sezione di Palermo centro, con l’aiuto dell’associazione SPIA ha deciso di regalare uova di Pasqua a sostegno dell’Oncoematologia Pediatrica di Palermo. Non solo, sempre la sezione di Palermo Centro e il ricamificio la nuvola, hanno dato vita ad un’iniziativa per aiutare i palermitani in difficoltà: il ricavato ottenuto dalla vendita delle magliette LNI, sarà devoluto all'Associazione Francesca Morvillo Onlus che provvederà alla distribuzione di generi alimentari alle famiglie in difficoltà dei vari quartieri palermitani. Ad oggi 120sono state le magliette ordinate per un totale di 1265 euro, ma la raccolta è ancora in corsa!

La raccolta fondi che però ha avuto il risultato più eclatante è stata quella terminata il giorno 25 marzo, sottoscritta dalle sezioni e delegazioni di Campania e Basilicata, che hanno donato all’Ospedale Cotugno di Napoli, una somma pari a circa 14 mila euro. Non solo, le stesse sezioni, hanno raccolto anche una notevole quantità di generi alimentari e circa 120 maschere da snorkel Easybreath da poter utilizzare come respiratori.

Alla luce di quanto detto, si ringraziano i soci della la Lega Navale Italiana, che ancora una volta risultano parte attiva e solidale del nostro Paese.
In attesa di uscire dall’emergenza, ci auspichiamo che i dati epidemiologici continuino a migliorare così che ognuno possa tornare alle proprie abitudini, momentaneamente interrotte, in modo più consapevole e rispettoso nei confronti della vita stessa.

Nonostante il periodo di emergenza sanitaria che ha forzato tutti gli studenti a seguire le lezioni da casa, anche quest’anno la Lega Navale Italiana – Sezione di Albenga ASD, con l’assistenza scientifica del biologo marino Andrea Molinari della società RSTA scrl di Genova, ha avviato una collaborazione con l’Istituto Comprensivo Albenga 1, volta a inserire nel programma didattico della scuola media una serie di incontri in modalità di video-conferenza legati alla conoscenza dell’ambiente marino.

L’iniziativa, denominata “Il mare in casa”, si prefigge di rendere consapevoli gli studenti delle ricchezze naturalistiche sommerse presenti all’isola Gallinara e nei fondali circostanti. Ad ogni incontro il biologo marino presenta numerose fotografie subacquee da lui scattate nei fondali dell’isola a forma di tartaruga, oltre a commentare immagini di rifiuti abbandonati sulle spiagge e sui fondali marini al fine di sensibilizzare gli studenti al rispetto dell’ambiente.

Oltre al primo incontro svolto il 29 aprile 2020, i prossimi incontri saranno il 7 e l’8 maggio 2020.

A causa del protrarsi dell'emergenza sanitaria e dell'incertezza che persiste sulle modalità e le tempistiche con cui si ritornerà alla normalità, in considerazione che le norme in merito al distanziamento sociale ed alle precauzioni da adottare non sono ancora state emanate ed essendo obiettivo primario della Lega Navale Italiana la salvaguardia della salute e dell'integrità fisica dei nostri ragazzi,

TUTTE LE ATTIVITA'dei Centri Nautici Nazionali della L.N.I.

riportate nel bando "Sulla cresta dell'onda" (compreso l'inoltro delle domande e bonifici) SONO SOSPESE fino a nuova comunicazione che sarà emanata dalla Presidenza Nazionale.