Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Cyan Color

L’impianto eolico costituisce una delle principali tecnologie utilizzate per la produzione di energia elettrica direttamente a bordo delle imbarcazioni da diporto, in maniera del tutto rinnovabile ed ecosostenibile.
Questo consente, in totale autonomia, di ricaricare le batterie della barca sfruttando esclusivamente la forza del vento.

L’impianto è composto da pale collegate ad un generatore, un sostegno (in testa al quale vengono installate pale e generatore) ed un regolatore di corrente collegato al generatore ed alle batterie da ricaricare.

Il funzionamento dell’impianto eolico è relativamente semplice: grazie alla rotazione delle pale, mosse dal vento e collegate al generatore, viene prodotta energia elettrica da accumulare nelle batterie di bordo per il tramite del regolatore di corrente (che regola e gestisce l’afflusso dell’energia prodotta).
Una caratteristica di questo tipo di impianto è il rendimento crescente. Al crescere della forza del vento crescerà, esponenzialmente, la quantità di energia elettrica prodotta.

È importante, in fase di progettazione, scegliere un impianto adatto alle proprie esigenze ed in grado di produrre energia elettrica anche con vento a basse velocità.
Risulta poco utile, infatti, l’installazione di un sistema efficiente solamente in condizioni di vento forte. In queste situazioni si tende a rientrare o rimanere in porto, dove si ha la comoda disponibilità dell’allaccio alla colonnina elettrica posta in banchina per ricaricare le batterie ed alimentare le utenze di bordo.

I vantaggi:

- Ricarica continua delle batterie
Grazie a questo tipo di impianto, le batterie saranno in ricarica ogni qual volta vi sarà vento sufficiente a far girare le pale del generatore.

- Relativamente poco ingombrante
Se l’impianto è realizzato ad arte, seguendo tutti gli accorgimenti necessari, non è di intralcio durante le manovre.

- Rendimento crescente.
Il rendimento energetico cresce all’aumentare della forza del vento: con un vento sostenuto produce una notevole quantità di energia elettrica.

- Utile in rada, nei campi boe e negli ormeggi senza allaccio elettrico.
Se la barca è ormeggiata in rada, in un campo boe oppure in un porto privo di colonnine per l’allaccio elettrico, un impianto eolico garantirà di avere batterie quasi sempre cariche anche dopo lunghe soste;

- Adatto a lunghe traversate e navigazione d’altura.
È un tipo di impianto particolarmente indicato per coloro che compiono spesso navigazioni d’altura e oceaniche.

Gli svantaggi:

- Rumorosità.
Nonostante i nuovi modelli siano sempre più silenziosi, le pale del generatore, ruotando, provocano naturalmente rumore, che può rivelarsi fastidioso.

- Pericolosità delle pale in rotazione.
Le pale, girando, possono risultare pericolose, soprattutto se non si è effettuata un’installazione su apposita struttura notevolmente rialzata e rinforzata.

- Difficoltà di installazione.
L’installazione dell’impianto è complessa e bisognerà quasi sicuramente rivolgersi a personale specializzato per eseguire un lavoro sicuro e realizzare una struttura ben salda.

- Basso rendimento energetico con poco vento o alle andature portanti.
Con vento a basse velocità il rendimento è molto basso.
Stesso problema alle andature portanti: il vento apparente è minore e così risulta minore anche il rendimento dell’impianto.

- Costo elevato.
Un impianto realizzato ad arte, con componentistiche di prima qualità e una buona efficienza, può nascondere costi abbastanza elevati.

The GX1300 ECLIPSE is an affordable ultra-compact ITU-R M.493-13 Class D VHF radio that has been re-engineered to meet the IPX8 submersible waterproof rating of 4.92 feet for 30 minutes, redesigned with a new Easy to Operate Icon/Menu System featuring an oversized full dot matrix LCD (31 mm x 55 mm) to increase the size of the channels and navigation information* displayed.