Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Il 22 e 23 settembre 2021 a partire dalle ore 09,30, presso la prestigiosa sede del Centro Alti Studi della Difesa (CASD) in Piazza della Rovere n. 83 a Roma, si svolgerà il convegno dal titolo “mare al centro”, promosso e organizzato dalla Lega Navale Italiana (LNI) e frutto della collaborazione tra il CASD e la LNI, nella piena condivisione sinergica dell’importanza del mare come risorsa strategica per il Paese.

L’evento, focalizzato sugli aspetti geo-strategici, economici, ambientali, ma anche sportivi e sociali del dominio marittimo, con particolare attenzione verso la nautica solidale, coinvolgerà istituzioni, associazioni, stakeholders e le organizzazioni parte del cluster marittimo nazionale. I lavori si svolgeranno, in presenza e con diffusione in streaming attraverso le piattaforme Facebook  e Youtube, con il coinvolgimento di conferenzieri e moderatori divisi in 3 sessioni tematiche.

Nella prima giornata si esaminerà l’importanza del mare quale fulcro della strategia di sicurezza e dello sviluppo economico in un’ottica comunitaria e di alleanze internazionali e quale ambiente da preservare e rispettare.

La seconda giornata è dedicata allo sport e alla nautica solidale e vedrà coinvolti tra gli altri il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e le Federazioni sportive nautiche. A seguire verrà presentato il prossimo campionato del Mondo di vela – classe Hansa 303 per atleti con disabilità, programmato a Palermo dal 2 al 9 ottobre in collaborazione con la Federazione Italiana Vela e il Comitato Italiano Paralimpico.

Infine, saranno premiati gli alunni vincitori del concorso “Cambiamo la rotta” incentrato sulla visione dei giovani studenti sulle problematiche ambientali.

La Lega Navale Italiana (LNI), fondata nel 1897, è un Ente pubblico non economico, senza fine di lucro, a carattere associativo, avente lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l'amore per il mare e l'impegno per la tutela dell'ambiente marino e delle acque interne. Ad oggi si presenta costituita da circa 50.000 soci ordinari, su un complesso di 80 basi nautiche, oltre 260 strutture periferiche tra Sezioni e Delegazioni con un parco imbarcazioni sociali a vela e a motore che raggiunge le 14000 unità distribuite lungo tutta la costa nazionale. La Lega Navale Italiana da anni non riceve fondi pubblici e si autofinanzia dai contributi dei propri soci.

Il Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) è l'organismo di studio di più alto livello nel campo della formazione dirigenziale e degli studi di sicurezza e di difesa. Fu costituito, quale Centro Alti Studi Militari (CASM) con decreto ministeriale del 16 agosto 1949 con il compito di dare ad un ristretto numero di qualificati ufficiali di grado elevato, la possibilità di conoscere gli aspetti della vita nazionale che si connettono con le questioni militari e di esaminare, collegialmente, essenzialmente con fini propositivi, problematiche relative alla difesa del Paese.

Pin It

I più letti