Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Green Color

Si è conclusa, sul campo di regata di Malcesine, l’edizione 2019 della Russian Cup, evento che fa da prologo alla settimana dedicata al Campionato Europeo per la flotta Melges 20.

L’ultima prova, disputata in un meteo quasi invernale, ha stravolta la classifica generale: Russian Bogatyrs di Igor Rytov agguanta un prezioso secondo posto nella prova vinta dal connazionale Pirogovo e, al contempo, si aggiudica la vittoria finale nella Russian Cup confermando il titolo conquistato lo scorso anno a Cagliari.

 Il team di Igor Rytov aggiunge così un’altra perla alla propria ormai infinita collezione di successi, il tutto in una stagione che lo ha visto dominare la serie europea della Melges World League e detenere tutt’ora il numero 1 della ranking mondiale.

 Russian Bogatyrs si presenta al via dell’atteso Melges 20 European Championship nel modo migliore per provare a difendere anche la corona continentale conquistata due anni fa sul campo di regata di Sebenico.

Successo per Abu Dhabi 4 (UAE) in Gara 1 dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019. L’imbarcazione condotta da Shaun Torrente e Faleh Al Mansoorisi è imposta sul Lago Maggiore davanti a Maritimo (AUS) di Tom Barry-Cotter e Ross Willatonche aveva conquistato la Pole Position. A completare il podio, dopo una lunga bagarre e tanto spettacolo, è Dubai Police (UAE) di Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi.

La classifica parziale dopo Gara 1 vede Abu Dhabi 4 (UAE) al comando con 35 punti, seguita da Maritimo (AUS) 30, Dubai Police (UAE) 26, Blue Roo (AUS) 22, 222 Offshore (ITA-AUS) 18, HPI Racing Team(ITA) 15, Abu Dhabi 5 (UAE) 12, Swecat Racing (SWE) 10, Videx (ITA) 8, New Star Racing (RUS) 6, Consulbrokers (ESP) 5, De Mitri (ITA) 4 e Kuwait (KUW) 0.

Entusiasta del successo di pubblico che l’UIM XCAT sta riscontrando a Stresa, Raffaele Chiulli (Presidente UIM) ha dichiarato: «Siamo molto contenti dell'accoglienza che ci ha riservato, anche quest’anno, la città di Stresa. C’è molta passione e molto calore da parte dei tifosi: tutto ciò è meraviglioso. Lo Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019, del resto, è un appuntamento molto importante a livello internazionale, visti i tanti paesi che sono qui rappresentati. Questo è anche un modo per esportare un modello di made in Italy nel mondo».

Il Water Festival di Viverone è sempre più vicino. È tutto pronto per la quinta edizione della manifestazione sportiva (7-8 settembre) che torna tra le sponde del lago biellese con la Manifestazione Sportiva di Motonautica Internazionale.

Organizzato dalla scuderia di Casale Monferrato “Rainbow Team Association asd” dell’ex pilota e ora presidente Fabrizio Bocca, campione mondiale di Motonautica F1 H20 nel 1992, in collaborazione con il Comune di Viverone, la Regione Piemonte, U.I.M. (Union International Motonautique) e FIM (Federazione Italiana Motonautica), il Water Festival Viverone 2019 rappresenta la quinta edizione della manifestazione che, terminata nel 2013 si è sempre svolta tutti gli anni dal 2009, con l’unico anno di pausa nel 2012, sulle sponde del lago biellese.

Per questo, per l’occasione, l’organizzazione ha pensato di celebrarne il ritorno non solo con lo sport, ma anche con manifestazioni culturali e folkloristiche che permetteranno a turisti amanti della motonautica, e non solo, di godersi due giorni di relax immersi tra la tipica enogastronomia piemontese e le tradizioni del luogo.

Maritimo ha conquistato la Pole Position dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019. L’imbarcazione australiana, condotta da Tom Barry-Cotter e Ross Willaton, ha staccato gli avversari e partirà dalla prima posizione in Gara 1. A seguire Blue Roo (AUS), Abu Dhabi 4 (UAE), Dubai Police (UAE), 222 Offshore (ITA-AUS) e poi tutti gli altri. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17:20, via a Gara 1 sul Lago Maggiore.

«Tornare qui mi emoziona moltissimo. Già l’anno scorso abbiamo raccolto un grandissimo successo di pubblico e sono felice che una città con una grande cultura di motonautica come Stresa possa aprire la nuova stagione del Campionato del Mondo UIM XCAT» ha dichiarato Raffaele Chiulli (Presidente UIM) nel corso della serata di gala che si è tenuta al Regina Palace Hotel. Nell’hotel stresiano, cornice di molti eventi collaterali alla tappa italiana dell’UIM XCAT World Championship 2019, si è tenuta anche la “Cocktail XCAT Regina Race”, una gara nella quale i piloti XCAT si sono cimentati nella preparazione di alcuni cocktail con l’aiuto di esperti barman. Il vincitore della serata, premiato dal Sindaco di Stresa Giuseppe Bottini e da Andrea Padulazzi del Regina Palace Hotel, è stato Andrea Comello del team Consulbrokers con il cocktail “Kepler”.

Abu Dhabi 4 (UAE) vince lo Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019. L’imbarcazione di Shaun Torrente e Faleh Al Mansoori ha bissato il successo di Gara 1, imponendosi anche in Gara 2 – che è stata preceduta dal saluto dei piloti UIM XCAT alla città di Stresa con un allineamento davanti alla costa – precedendo Dubai Police (UAE) del duo Arif Al Zaffain-Nadir Bin Hendi e Blue Roo (AUS) di Pål-Virik Nilsen e Jan Trygve Braaten.

La classifica finale dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019 vede al primo posto Abu Dhabi 4 (UAE) con 70 punti, Dubai Police (UAE) 56, Blue Roo (AUS) e Maritimo (AUS) 48, Abu Dhabi 5 (UAE) 34, 222 Offshore (ITA-AUS) 33, Swecat Racing (SWE) 22, Consulbrokers (ESP) e HPI Racing Team (ITA) 15, New Star Racing (RUS) e De Mitri (ITA) 12,Videx (ITA) 8 e Kuwait (KUW) 0.

Prima di Gara 2 è stato presentato, in anteprima per i team, il documentario realizzato lo scorso anno a Stresa sul mondo dell'XCAT e sul legame con la città.
La prossima tappa dell’UIM XCAT World Championship 2019 è in programma in Cina dal 13 al 15 settembre 2019.

La motonautica torna a Stresa. Dopo il grande successo dello scorso anno, l’UIM XCAT World Championship torna sulle sponde del Lago Maggiore, dal 19 al 21 luglio, per aprire la stagione 2019. Un evento fortemente voluto dal Sindaco di Stresa Giuseppe Bottini e da tutta la città. Entusiasta del rinnovato appuntamento italiano anche Raffaele Chiulli (Presidente UIM): «Lo scorso anno c’è già stato un grandissimo successo di pubblico, con tanti eventi collaterali. Stresa, del resto, è una città di grandi tradizioni motonautiche e quest’anno avrà l’onore di aprire il Campionato di questa straordinaria competizione mondiale».

I ventotto piloti XCAT, provenienti da otto nazioni diverse, si sfideranno a bordo dei loro catamarani da 800 CV, barche da corsa in fibra di carbonio capaci di superare i 200 Km/h. Sorpassi, guasti, scontri anche duri, vittorie e tanta adrenalina per la tappa italiana dell’UIM XCAT World Championship, che l’anno scorso ha visto il trionfo dell’imbarcazione Dubai Police di Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi.

Dopo le prove libere di venerdì 19 luglio, sabato si inizierà a fare sul serio. Alle ore 11:20 prenderà il via la Pole Position e poi, dalle 17:20, ci sarà Gara 1 dello Stresa Grand Prix of Italy – UIM XCAT World Championship 2019.
Domenica 21 luglio, sempre con partenza alle ore 17:20, via alla Gara 2.

Prima e dopo i momenti di gara, ci saranno molte attività dentro e fuori l'acqua. L'ambiente raffinato e indulgente del Lago Maggiore, infatti, significa anche mondanità e relax, con un'area VIP dedicata, attività di intrattenimento ed eventi serali nella splendida cornice del Regina Palace Hotel.

Giovedì 18 luglio, alle ore 19:30 presso l’hotel stresiano, si terrà la presentazione de “La Transazione”, romanzo d’esordio di Riccardo La Cognata, moderata dalla produttrice musicale Paola Palma. Venerdì 19 luglio, dalle ore 14 alle ore 15, i piloti dell’UIM XCAT World Championship si sfideranno in un torneo di tennis tavolo, prima di prendere parte alla Cocktail XCAT Regina Race – una gara di cocktail nella quale saranno aiutati e giudicati da esperti del settore – che farà da preludio alla cena di gala, sempre nello scenario del Regina Palace Hotel.

Nel corso del fine settimana verrà anche proiettato, in anteprima per i team, il documentario realizzato lo scorso anno proprio a Stresa sul mondo dell'XCAT e sul legame con la città.

I più letti