Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Nuovo trionfo per Ferretti Group ai World Yachts Trophies 2019 – l’attesissimo appuntamento di chiusura del Cannes Yachting Festival – conquistando ben cinque riconoscimenti grazie allo stile Made in Italy e alle tante novità di design e tecnologia proposte.

Un ulteriore successo per il Gruppo che, oltre all’apprezzamento del pubblico presente al Festival, riceve dagli addetti ai lavori i premi più ambiti del settore, a conferma di un primato di estetica e innovazione ormai acclarato.

 

Questi gli Award ricevuti da Ferretti Group:

Ferretti Yachts 720: Best Exterior Design Trophy, categoria 64 – 80 piedi (19,50-24 metri)

Riva 90’ Argo: Best Interior Design Trophy, categoria 80 – 98 piedi (24-30 metri)

Pershing 140: Best Interior Design Trophy, categoria 98 – 164 piedi (30-50 metri)

Riva 50 metri: Most Achieved Trophy, categoria 164 – 270 piedi (50-82 metri)

CRN M/Y 135: Best Layout Trophy, categoria 164 – 270 piedi (50-82 metri)

 

Menzione speciale anche per lo yacht designer Fulvio De Simoni, disegnatore dell’intera gamma Pershing, che si aggiudica il premio Designer of the Year.

Nerea Yachts – nuovo brand sinonimo di design Made in Italy, lusso ed eleganza – sarà per la prima volta a Cannes dal 10 al 15 settembre. Per l’occasione verranno introdotti sul mercato internazionale nuove versioni del modello capostipite della gamma Nerea.

Il nuovo NY24 sarà infatti esposto in anteprima al Cannes Yachting Festival nella sua versione più ricca, la Deluxe, che offre una vasta possibilità di customizzazione, tanto da renderlo un vero e proprio yacht cruiser di lusso in scala ridotta.

Il piccolo day cruiser di 7,35 metri di lunghezza, firmato dai designer liguri Alessio Battistini e Davide Bernardini dello studio ideaeITALIA, è un concentrato di design moderno, elegantemente rifinito che offre grande vivibilità degli spazi per soddisfare l’armatore più sofisticato e alla ricerca di una imbarcazione dalle dimensioni contenute ma che, non per questo, possa passare inosservata.

Anche nella sua versione GranTurismo, NY24 GT offre un design inconfondibile, un day cruiser perfetto per bagni di sole e uscite giornaliere, adatto anche come weekender per trascorre un fine settimana a bordo. NY24 GT è un motoscafo divertente e grintoso, una spider del mare che offre al pilota alte prestazioni abbinate ad una perfetta manovrabilità e a quella piacevole sensazione del vento nei capelli.

NY24 Limo, la terza soluzione proposta per questo modello, si rivolge in particolare ad armatori che cercano tender di pari livello stilistico del proprio superyacht: un vero e proprio walkaround che, pur mantenendo le linee pulite e stilose del modello originale, si presenta senza pontatura prodiera e senza cabina; una barca tutta aperta che, grazie alla sua altezza di costruzione, mantenuta volutamente ridotta, si adatta perfettamente ad un agevole ingresso nel garage di grandi motoryacht.

Debutterà al Cannes Yachting Festival in programma dal 10 al 15 settembre prossimi, il nuovo 48 Wallytender, un’imbarcazione che si posiziona oltre il concetto di classico tender per grandi yacht e di barca appoggio per ville pieds-dans-l’eau.  Tutto ciò mantenendo immutate le soluzioni stilistiche che definiscono la filosofia Wally, sintesi di forma e funzione, e al tempo stesso introducendo nuove caratteristiche uniche per migliorare l’esperienza dell’andar per mare.

“Dal 2001, anno che segna anche il nostro ingresso nel mondo del motore , il Wallytender è il simbolo del puro piacere del navigare open-air”, dichiara Luca Bassani, fondatore di Wally. “Il nuovo 48 Wallytender è la prova che il design distintivo del DNA Wally continua a prosperare sotto la proprietà di Ferretti Group”.

Unendo il retaggio della cultura velica della coperta in teak con elementi e accessori in fibra di carbonio, materiale introdotto nel mondo nautico da Wally nel 1991, il 48 Wallytender ha un bordo libero più alto del solito che consente di avere volumi interni maggiori, mantenendo comunque quelle linee esterne che da sempre caratterizzano le imbarcazioni del cantiere Wally. Gli spazi all’aperto garantiscono ugualmente grande abitabilità, con ampi prendisole e una zona pranzo con una cucina ben attrezzata.