Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

Ministero dell’Istruzione e Lega Navale Italiana insieme per la diffusione della cultura del mare; questo è il tema alla base del Protocollo di Intesa che Lega Navale Italiana e Ministero dell’Istruzione hanno recentemente rinnovato.

Con la stipula del Protocollo, Lega Navale Italiana e Ministero dell’Istruzione ribadiscono ancora una volta la comune volontà di continuare a sviluppare sinergie e rapporti di reciproca collaborazione per la promozione di iniziative ed eventi finalizzati alla diffusione della cultura del mare.

Grazie all’accordo, che il Ministero dell’Istruzione provvederà a diffondere nelle proprie strutture, i Delegati  Scolastici e le Sezioni della Lega Navale Italiana potranno avvalersi di un’ampia copertura istituzionale e della piena collaborazione delle autorità scolastiche nel predisporre percorsi formativi interdisciplinari attrattivi e stimolanti, basati sulla tutela dell’ambiente marino, sulla pratica marinaresca e sportiva e sulla sicurezza in mare. Sarà quindi possibile continuare a soddisfare, in modo più strutturato di quanto sia stato possibile quest’anno a causa delle limitazioni dovute al Covid, le numerose richieste  di collaborazione che ci sono pervenute dalle autorità scolastiche per l’organizzazione di momenti  formativi/informativi  su tematiche legate al mare.

 

PER SAPERNE DI PIU’, CLICCA QUI

E’ da poco terminato il Convegno “Mare al Centro” tenutosi nei giorni 22 e 23 settembre 2021 presso la prestigiosa sede del Centro Alti Studi della Difesa (CASD) a Roma , promosso e organizzato dalla Lega Navale Italiana (LNI) e frutto della collaborazione tra il CASD e la LNI.

L’evento si è concentrato sugli aspetti geo-strategici, economici, ambientali, ma anche sportivi e sociali del dominio marittimo, con particolare attenzione verso la nautica solidale, con il coinvolgimento delle istituzioni, associazioni, stakeholders e le organizzazioni parte del cluster marittimo nazionale.

Nella prima giornata si è esaminata l’importanza del mare quale fulcro della strategia di sicurezza e dello sviluppo economico in un’ottica comunitaria e di alleanze internazionali con gli interventi tra gli altri del Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, sen. Teresa Bellanova, del Sottosegretario alla Difesa, sen.Stefania Pucciarelli, del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, dei presidenti di Confitarma dott. Mario Mattioli,  Assoarmatori dott. Stefano Messina,  Propeller avv. Umberto Masucci,  Assoporti dott. Rodolfo Giampieri e Federagenti dott. Alessandro Santi. A seguire, la sessione pomeridiana dedicata al mare quale ambiente da preservare e rispettare, ha visto il susseguirsi degli interventi del contrammiraglio (CP) Giuseppe Aulicino del Comando Generale della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera, del  prof. Antonio Felice Uricchio presidente dell’ANVUR, del rettore dell’università di Bari prof. Stefano Bronzini, del prof. Stefano Piraino dell’università del Salento, della dott.ssa Barbara La Porta dell'ISPRA e della presidente di Marevivo dott.ssa Rosalba Giugni.

La seconda e conclusiva giornata di lavori, dedicata allo Sport e alla nautica solidale, si è aperta con l’intervento del Ministro per la Disabilità, sen. Erika Stefani, proseguendo con il rappresentante del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), Marco Iannuzzi. A seguire il Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK), Luciano Buonfiglio, il Presidente della Federazione Italiana Vela (FIV) Francesco Ettorre, il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio (FIC) Giuseppe Abbagnale e di Andrea Stella, che ha presentato l'attività del suo catamarano senza barriere “Lo Spirito di Stella”. A conclusione degli interventi il presidente della sezione LNI di Palermo Giuseppe Tisci ha presentato il Mondiale classe Hansa 303 che si svolgerà nel capoluogo siciliano dal 2 al 9 ottobre. Infine il rapresentante del Ministero della Giustizia, dott.ssa Simona Sprovieri,  ha illustrato i progetti di nautica solidale in corso con la LNI e in particolare con le Sezioni di Ostia e Pomezia. In conclusione si è svolta alla presenza del dott. Antimo Ponticiello del Ministero dell’Istruzione, la premiazione degli studenti vincitori del concorso “Cambiamo la rotta”.

Il Presidente Nazionale della LNI Ammiraglio Donato Marzano ha dichiarato, al termine dei lavori,  di essere fiducioso sui risultati della grande sinergia tra Lega Navale e le varie istituzioni, enti e federazioni che assieme contribuiscono sempre più ad avvicinare la gente al mare ed allo sport senza barriere, sottolineando come tutto ciò sia il miglior simbolo dell’Italia che sta ripartendo con il “mare al centro”.

Per rivedere il convegno clicca su: 

Primo Giorno 

Secondo Giorno

 

Di seguito anche i link dei lavori dei 3 ragazzi vincitori del concorso "Cambiamo la rotta". 

Vincitore scuole elementari

Vincitore scuole medie


Vincitrice liceo

 


 

La Lega Navale Italiana protagonista della puntata di giovedì 30 settembre 2021 de “L’uomo e il mare”, programma di Giulio Guazzini in onda su RAI Sport (canale 57 del Digitale Terrestre ).

All’interno della puntata, infatti, è andata in onda l’intervista realizzata con l’Amm. Donato Marzano, Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, nel corso dell’ultimo Salone Nautico di Genova. Alla puntata hanno partecipato anche due istruttori del Centro Nautico Nazionale di Ferrara della Lega Navale Italiana.

 

CLICCA QUI PER LA PUNTATA

Il 22 e 23 settembre 2021 a partire dalle ore 09,30, presso la prestigiosa sede del Centro Alti Studi della Difesa (CASD) in Piazza della Rovere n. 83 a Roma, si svolgerà il convegno dal titolo “mare al centro”, promosso e organizzato dalla Lega Navale Italiana (LNI) e frutto della collaborazione tra il CASD e la LNI, nella piena condivisione sinergica dell’importanza del mare come risorsa strategica per il Paese.

L’evento, focalizzato sugli aspetti geo-strategici, economici, ambientali, ma anche sportivi e sociali del dominio marittimo, con particolare attenzione verso la nautica solidale, coinvolgerà istituzioni, associazioni, stakeholders e le organizzazioni parte del cluster marittimo nazionale. I lavori si svolgeranno, in presenza e con diffusione in streaming attraverso le piattaforme Facebook  e Youtube, con il coinvolgimento di conferenzieri e moderatori divisi in 3 sessioni tematiche.

Nella prima giornata si esaminerà l’importanza del mare quale fulcro della strategia di sicurezza e dello sviluppo economico in un’ottica comunitaria e di alleanze internazionali e quale ambiente da preservare e rispettare.

La seconda giornata è dedicata allo sport e alla nautica solidale e vedrà coinvolti tra gli altri il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e le Federazioni sportive nautiche. A seguire verrà presentato il prossimo campionato del Mondo di vela – classe Hansa 303 per atleti con disabilità, programmato a Palermo dal 2 al 9 ottobre in collaborazione con la Federazione Italiana Vela e il Comitato Italiano Paralimpico.

Infine, saranno premiati gli alunni vincitori del concorso “Cambiamo la rotta” incentrato sulla visione dei giovani studenti sulle problematiche ambientali.

La Lega Navale Italiana (LNI), fondata nel 1897, è un Ente pubblico non economico, senza fine di lucro, a carattere associativo, avente lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l'amore per il mare e l'impegno per la tutela dell'ambiente marino e delle acque interne. Ad oggi si presenta costituita da circa 50.000 soci ordinari, su un complesso di 80 basi nautiche, oltre 260 strutture periferiche tra Sezioni e Delegazioni con un parco imbarcazioni sociali a vela e a motore che raggiunge le 14000 unità distribuite lungo tutta la costa nazionale. La Lega Navale Italiana da anni non riceve fondi pubblici e si autofinanzia dai contributi dei propri soci.

Il Centro Alti Studi per la Difesa (CASD) è l'organismo di studio di più alto livello nel campo della formazione dirigenziale e degli studi di sicurezza e di difesa. Fu costituito, quale Centro Alti Studi Militari (CASM) con decreto ministeriale del 16 agosto 1949 con il compito di dare ad un ristretto numero di qualificati ufficiali di grado elevato, la possibilità di conoscere gli aspetti della vita nazionale che si connettono con le questioni militari e di esaminare, collegialmente, essenzialmente con fini propositivi, problematiche relative alla difesa del Paese.

La Lega Navale Italiana (LNI) è presente al Salone Nautico di Genova con due aree espositive. La partecipazione al Salone di Genova non è una novità. Da oltre quarant’anni, anche quest'anno, nonostante il periodo contraddistinto dal fenomeno pandemico e la forte spinta al suo superamento, la LNI vi aspetta tutti allo spazio espositivo contraddistinto dalla sigla LZ36, al piano terra del Marina Sailing World, e allo stand istituzionale del primo piano per raccontare quanto viene fatto dai nostri soci e parlare dell’importanza del mare.

Nelle aree espositive troverete i nostri giovani soci che vi accompagneranno nel vento del simulatore di vela, vi insegneranno come fare i nodi, vi mostreranno l’utilità della voga e potrete conoscere da vicino tutte le possibilità offerte dalla LNI per avvicinarsi alla cultura e allo sport, senza distinzioni di età, categoria sociale o abilità psico-fisica.

Il giorno 17 settembre presso il “Teatro del mare” in piazzale Marina Sailing World alle ore 11 verranno presentati l’impegno della LNI nel monitoraggio ambientale e in particolare il progetto “Citizen Science” con l’Istituto Superiore per la protezione e la Ricerca Ambientale.

Il giorno 21 settembre, sempre alle ore 11, nella stessa location dell’evento verranno presentati i progetti che riguardano l’imbarcazione a vela Hansa 303, con le sue caratteristiche tecniche che la rendono particolarmente efficace per velisti con disabilità, e il prossimo Campionato mondiale della classe che si svolgerà a Palermo all’inizio del prossimo mese di ottobre organizzato dalla nostra sezione siciliana.

Seguiteci anche sul nostro sito e sui Social media per scoprire ulteriori le possibilità che saranno offerte nel periodo del Salone.

I più letti