Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

Organizzato da Aidim-Comitato di Trieste e Lega Navale italiana si svolgerà il prossimo 18 febbraio 2022, dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso la Sede della Sezione di Trieste della Lega Navale, l’Incontro dibattito “Le concessioni demaniali marittime dopo le sentenze 17e 18 del 2021 dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato: la rilevanza per le associazioni sportive e di portistiche”.

Si tratta di un momento di confronto sul tema, particolarmente rilevante a livello giuridico ed economico, nonché di grandissima attualità, delle concessioni demaniali marittime in relazione all’illegittimità del sistema delle proroghe legislative, di recente dichiarata dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con una specifica disamina anche dei profili, ad ora meno esaminati, riguardanti le associazioni sportive e diportistiche.

Introdurranno la giornata Luciano Magnanelli, Vice Presidente della Lega Navale Italiana e Giorgio Berlingieri, Presidente della Associazione Italiana di Diritto Marittimo. L’incontro sarà presieduto da Arturo Picciotto, Presidente Vicario del Tribunale di Trieste. Al tavolo di confronto discuteranno Stefano Zunarelli, Ordinario di Diritto della navigazione nell’Università di Bologna; Cristina Pozzi, Docente di Diritto comunitario dei trasporti Jean Monnet nell’Università di Parma; Fulvio Rocco, Magistrato del Consiglio di Stato e Presidente della Sede di Trento del Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa per il Trentino Alto Adige; Francesco Forte; Direttore della Direzione Centrale Patrimonio, Demanio, Servizi generali e Sistemi informativi della Regione Friuli Venezia Giulia.

Le conclusioni sono affidate ad Alfredo Antonini, Ordinario di Diritto dei trasporti nell’Università di Udine.

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

Trieste, 18 febbraio 2022: dalle ore 16:00 alle ore 19:00

Sede della Sezione di Trieste della Lega Navale, Molo Fratelli Bandiera n. 9, Trieste

Stanti le restrizioni sanitarie la partecipazione in presenza deve essere preceduta da richiesta di iscrizione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sarà possibile il collegamento in diretta alla pagina Facebook della Sezione di Trieste della Lega Navale al seguente link: https://it-it.facebook.com/LegaNavaleTrieste/

La connessione alla pagina è libera senza necessità di iscrizione al social indicato.

Per informazioni: Lega Navale Italiana Sezione di Trieste, 040301394

 

Nella puntata del 28 ottobre de "L'uomo e il mare", in onda su Rai Sport (canale 57 del digitale terrestre), si è tornato a parlare del recente Mondiale Hansa 303 organizzato dalla sezione di Palermo della Lega Navale Italiana.

Nel corso del programma condotto da Giulio Guazzini è andato in onda un servizio da Palermo, con immagine e interviste ai protagonisti.

 

CLICCA QUI PER LA PUNTATA

 

Concentrato su un solo giorno, si è svolta la manifestazione “I Paladini del mare”. Svoltasi l’11 dicembre presso la Sezione di Ostia della LNI, ente organizzatore insieme alla Capitaneria di porto, l’Associazione Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio.  

Nella giornata sono state raccolte le plastiche e ogni tipo di materiale non naturale e non facilmente deteriorabile abbandonato in spiaggia. Questo è stato solo un momento. La giornata è iniziata con la presentazione da parte di Carola De Fazio, Presidente della LNI Ostia, ai ragazzi intervenuti (tra i quali va un particolare ringraziamento ai boy-scout nautici della Chiesa di San Nicola di Ostia). 

Nella mattinata è stato spiegato ai giovani il compito delle Capitanerie di porto, l’impegno di Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio. Proseguo della giornata con la raccolta e separazione dei rifiuti, per poi essere smaltiti successivamente dal personale della Sezione e a chiusura di questa bella giornata, accompagnata da un sole invernale, una dimostrazione da parte del personale della Scuola Italiana Cani Salvataggio, di interazione dei cani con i bambini.

 Un altra bella giornata di mare e sole, passata a “casa Lega”, di impegno civile, certi che non si limiterà all’11 dicembre di quest’anno, ma accompagnerà tutti quelli che hanno partecipato a divulgare il messaggio di protezione dell’ambiente

.

Appuntamento al 2022 con la terza edizione dei “I Paladini del mare”

Ultimi giorni per partecipare al “Concorso fotografico LNI 2021”. Dopo il successo della prima edizione, infatti, la Presidenza Nazionale ha deciso di bandire nuovamente il concorso con il tema “La ripartenza dopo la pandemia: la Lega Navale Italiana in rotta verso il futuro”.

Ci sarà tempo fino al 17 ottobre 2021 per inviare le proprie fotografie alla Presidenza Nazionale LNI (all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.), che dovranno essere in formato jpg con una definizione di almeno 300 dpi.

Ogni socio potrà inviare un massimo di otto foto, che dovrà essere corredata dal nome dell’autore, dalla Sezione di appartenenza del Socio che l’ha scattata e da un titolo. Dovrà essere anche allegata una liberatoria che consenta alla Presidenza Nazionale l’uso dell’immagine (per il calendario ed eventualmente per l’utilizzo sulle sue pubblicazioni).

Tra quelle pervenute, un’apposita commissione, nominata dalla Presidenza Nazionale, procederà a scegliere i quattordici scatti migliori che verranno utilizzati per la realizzazione del calendario LNI 2022.

Il vincitore avrà la sua fotografia come copertina del calendario ed un premio dedicato mentre gli autori degli altri scatti prescelti sarà consegnato un presente della Presidenza Nazionale con la specifica menzione del nome e della sede dell’autore, associata ai mesi del 2022. A discrezione di ogni premiato verrà attivata un’iscrizione alla LNI, per un anno, comprensiva di abbonamento alla Rivista Lega Navale, per una persona da lui segnalata.

Volontari uniti per diffondere la cultura marinaresca ed il rispetto dell'ambiente marino. La Lega Navale Sezione di Ostia, in collaborazione con la Capitaneria di porto di Roma Fiumicino, l'Associazione Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio, ha organizzato per sabato 11 dicembre, dalle 10 alle 13, l'appuntamento "I paladini del mare".

Obiettivo: diffondere comportamenti virtuosi, corretti e sostenibili che servono a tutelare la salute dei nostri mari. In particolare si parlerà delle mappature dell'inquinamento dei litorali, degli specchi acquei, dei fondali individuati, la raccolta delle plastiche e altri agenti inquinanti rinnovabili.

La giornata, nella sede della Lega Navale Sezione di Ostia sul lungomare Caio Duilio, avrà tanti spazi di divertimento e formazione. "Iniziative come questa - afferma la Presidente della Lega Navale Sezione di Ostia, Carola De Fazio - servono ad alimentare l'interesse per l'ambiente e quindi la cultura marina. Non basta pensare di non inquinare o dire di provarci. E' importante capire dove sbagliamo e contribuire a rimediare ai danni fatti in passato. Ormai la nostra permanenza sulla Terra è chiaramente legata alla consapevolezza che abbiamo e avremo, circa il rispetto di tutto quello che ci circonda. Dobbiamo essere protagonisti attivi di questo cambiamento".

La giornata sarà caratterizzata dalla presentazione delle associazioni e delle loro attività ma anche dalla raccolta in mare dei materiali inquinanti. Non mancherà poi l'occasione di vedere all'opera i cani di salvataggio, un vero spettacolo anche per la gioia dei più piccoli.

 

FONTE: Ansa

E’ da poco terminato il Convegno “Mare al Centro” tenutosi nei giorni 22 e 23 settembre 2021 presso la prestigiosa sede del Centro Alti Studi della Difesa (CASD) a Roma , promosso e organizzato dalla Lega Navale Italiana (LNI) e frutto della collaborazione tra il CASD e la LNI.

L’evento si è concentrato sugli aspetti geo-strategici, economici, ambientali, ma anche sportivi e sociali del dominio marittimo, con particolare attenzione verso la nautica solidale, con il coinvolgimento delle istituzioni, associazioni, stakeholders e le organizzazioni parte del cluster marittimo nazionale.

Nella prima giornata si è esaminata l’importanza del mare quale fulcro della strategia di sicurezza e dello sviluppo economico in un’ottica comunitaria e di alleanze internazionali con gli interventi tra gli altri del Vice Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili, sen. Teresa Bellanova, del Sottosegretario alla Difesa, sen.Stefania Pucciarelli, del Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, dei presidenti di Confitarma dott. Mario Mattioli,  Assoarmatori dott. Stefano Messina,  Propeller avv. Umberto Masucci,  Assoporti dott. Rodolfo Giampieri e Federagenti dott. Alessandro Santi. A seguire, la sessione pomeridiana dedicata al mare quale ambiente da preservare e rispettare, ha visto il susseguirsi degli interventi del contrammiraglio (CP) Giuseppe Aulicino del Comando Generale della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera, del  prof. Antonio Felice Uricchio presidente dell’ANVUR, del rettore dell’università di Bari prof. Stefano Bronzini, del prof. Stefano Piraino dell’università del Salento, della dott.ssa Barbara La Porta dell'ISPRA e della presidente di Marevivo dott.ssa Rosalba Giugni.

La seconda e conclusiva giornata di lavori, dedicata allo Sport e alla nautica solidale, si è aperta con l’intervento del Ministro per la Disabilità, sen. Erika Stefani, proseguendo con il rappresentante del Comitato Italiano Paralimpico (CIP), Marco Iannuzzi. A seguire il Presidente della Federazione Italiana Canoa Kayak (FICK), Luciano Buonfiglio, il Presidente della Federazione Italiana Vela (FIV) Francesco Ettorre, il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio (FIC) Giuseppe Abbagnale e di Andrea Stella, che ha presentato l'attività del suo catamarano senza barriere “Lo Spirito di Stella”. A conclusione degli interventi il presidente della sezione LNI di Palermo Giuseppe Tisci ha presentato il Mondiale classe Hansa 303 che si svolgerà nel capoluogo siciliano dal 2 al 9 ottobre. Infine il rapresentante del Ministero della Giustizia, dott.ssa Simona Sprovieri,  ha illustrato i progetti di nautica solidale in corso con la LNI e in particolare con le Sezioni di Ostia e Pomezia. In conclusione si è svolta alla presenza del dott. Antimo Ponticiello del Ministero dell’Istruzione, la premiazione degli studenti vincitori del concorso “Cambiamo la rotta”.

Il Presidente Nazionale della LNI Ammiraglio Donato Marzano ha dichiarato, al termine dei lavori,  di essere fiducioso sui risultati della grande sinergia tra Lega Navale e le varie istituzioni, enti e federazioni che assieme contribuiscono sempre più ad avvicinare la gente al mare ed allo sport senza barriere, sottolineando come tutto ciò sia il miglior simbolo dell’Italia che sta ripartendo con il “mare al centro”.

Per rivedere il convegno clicca su: 

Primo Giorno 

Secondo Giorno

 

Di seguito anche i link dei lavori dei 3 ragazzi vincitori del concorso "Cambiamo la rotta". 

Vincitore scuole elementari

Vincitore scuole medie


Vincitrice liceo