Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

È stato un anno pieno di emozioni, di fatti e anche di difficoltà ma la Lega Navale Italiana ha partecipato attivamente a numerosi progetti ed ha avviato tante iniziative di inclusione, di cultura marittima, di sport e di protezione ambientale in linea con la sua missione.

Il video è un piccolo e non esaustivo riassunto dell’anno 2021, con la consapevolezza che il prossimo 2022 sarà ancora migliore.

Auguri dal Presidente della Lega Navale Italiana ammiraglio Donato Marzano e dallo staff della Presidenza Nazionale.

Concentrato su un solo giorno, si è svolta la manifestazione “I Paladini del mare”. Svoltasi l’11 dicembre presso la Sezione di Ostia della LNI, ente organizzatore insieme alla Capitaneria di porto, l’Associazione Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio.  

Nella giornata sono state raccolte le plastiche e ogni tipo di materiale non naturale e non facilmente deteriorabile abbandonato in spiaggia. Questo è stato solo un momento. La giornata è iniziata con la presentazione da parte di Carola De Fazio, Presidente della LNI Ostia, ai ragazzi intervenuti (tra i quali va un particolare ringraziamento ai boy-scout nautici della Chiesa di San Nicola di Ostia). 

Nella mattinata è stato spiegato ai giovani il compito delle Capitanerie di porto, l’impegno di Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio. Proseguo della giornata con la raccolta e separazione dei rifiuti, per poi essere smaltiti successivamente dal personale della Sezione e a chiusura di questa bella giornata, accompagnata da un sole invernale, una dimostrazione da parte del personale della Scuola Italiana Cani Salvataggio, di interazione dei cani con i bambini.

 Un altra bella giornata di mare e sole, passata a “casa Lega”, di impegno civile, certi che non si limiterà all’11 dicembre di quest’anno, ma accompagnerà tutti quelli che hanno partecipato a divulgare il messaggio di protezione dell’ambiente

.

Appuntamento al 2022 con la terza edizione dei “I Paladini del mare”

Volontari uniti per diffondere la cultura marinaresca ed il rispetto dell'ambiente marino. La Lega Navale Sezione di Ostia, in collaborazione con la Capitaneria di porto di Roma Fiumicino, l'Associazione Mare Vivo e la Scuola Italiana Cani Salvataggio, ha organizzato per sabato 11 dicembre, dalle 10 alle 13, l'appuntamento "I paladini del mare".

Obiettivo: diffondere comportamenti virtuosi, corretti e sostenibili che servono a tutelare la salute dei nostri mari. In particolare si parlerà delle mappature dell'inquinamento dei litorali, degli specchi acquei, dei fondali individuati, la raccolta delle plastiche e altri agenti inquinanti rinnovabili.

La giornata, nella sede della Lega Navale Sezione di Ostia sul lungomare Caio Duilio, avrà tanti spazi di divertimento e formazione. "Iniziative come questa - afferma la Presidente della Lega Navale Sezione di Ostia, Carola De Fazio - servono ad alimentare l'interesse per l'ambiente e quindi la cultura marina. Non basta pensare di non inquinare o dire di provarci. E' importante capire dove sbagliamo e contribuire a rimediare ai danni fatti in passato. Ormai la nostra permanenza sulla Terra è chiaramente legata alla consapevolezza che abbiamo e avremo, circa il rispetto di tutto quello che ci circonda. Dobbiamo essere protagonisti attivi di questo cambiamento".

La giornata sarà caratterizzata dalla presentazione delle associazioni e delle loro attività ma anche dalla raccolta in mare dei materiali inquinanti. Non mancherà poi l'occasione di vedere all'opera i cani di salvataggio, un vero spettacolo anche per la gioia dei più piccoli.

 

FONTE: Ansa

La Lega Navale Italiana e i suoi tesserati più giovani non smettono di rendersi utili e di salvaguardare le spiagge e l’ambiente marino.
 
Questa mattina nel corso del programma Elisir su Rai 3 è andato in onda un servizio dedicato al lavoro svolto sulle spiagge da parte della Sezione di Ostia della LNI per tutelare l'ambiente marino e sensibilizzare tutti a non inquinare.
 
Per rivedere il servizio basta cliccare sul link qui sotto
 
???
 

Il 3 dicembre si è celebrata la “Giornata internazionale delle persone con disabilità”.

Indetta nel 1992 dalle Nazioni Unite con la Risoluzione dell’Assemblea Generale 47/3, la Giornata mira ad aumentare la consapevolezza verso la comprensione dei problemi connessi alla disabilità e l'impegno per garantire la dignità, i diritti e il benessere delle persone con disabilità.

Il tema della Giornata di quest'anno è stato "Leadership e partecipazione delle persone con disabilità verso un mondo post-COVID-19 inclusivo, accessibile e sostenibile". Oggi la popolazione mondiale è di oltre 7 miliardi di persone e più di un miliardo, ovvero circa il 15% della popolazione mondiale, vive con qualche forma di disabilità; l'80% vive nei paesi in via di sviluppo.

La Lega Navale Italiana, da sempre attenta alla tematica della disabilità, promuove i valori della Giornata e individua come impegno primario il superamento delle barriere fisiche, cognitive, sensoriali e culturali nei luoghi della cultura. La promozione delle attività sportive “in acqua” senza limiti di età e con particolare attenzione alle categorie sociali meno agiate e alle persone con disabilità, rappresenta una delle principali aree di attività dell’Ente istituzionale.

Sono tantissime, infatti, le attività che la Lega Navale Italiana porta avanti a sostegno dell’inclusione, attraverso corsi di cultura marinaresca per persone con disabilità all’interno delle proprie sezioni sparse su tutto il territorio italiano (come “Vela senza esclusi” e “Disequality”), anche grazie al protocollo siglato con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e il supporto del Ministro per le disabilità.

Non ultimo, il grande successo dei Campionati italiani 2021 della classe Hansa 303, imbarcazione a vela progettata con particolare attenzione alle persone con disabilità, e il Campionato del mondo per l’appena citata classe di derive, organizzato lo scorso ottobre dalla Sezione di Palermo della Lega Navale Italiana, in concorso con la Federazione Italiana Vela e il Comitato Italiano Paralimpico.

“Il 3 dicembre rappresenta un’occasione importante per riflettere sui diritti delle persone con disabilità nel nostro Paese. La Lega Navale Italiana – ha dichiarato il Presidente Nazionale, ammiraglio Donato Marzano – da 124 anni diffonde la cultura marittima nella popolazione, avvicina tutti al mare ed alla natura, anche attraverso le discipline sportive nautiche, senza barriere, limiti di età, di categoria sociale e di abilità fisiche o mentali. Proprio partendo da “un mare senza barriere”, sempre più dedicato alle giovani generazioni, ritengo si possa arrivare ad un futuro più inclusivo, più accessibile e quindi migliore per tutti".

 

CLICCA QUI PER L'ARTICOLO DI AVVENIRE SULLE ATTIVITA' LNI RIVOLTE ALLE PERSONE CON DISABILITA'

I più letti

  • Week

  • Month

  • All