Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Una vera e propria “marea”, formata da tanti giovanissimi in maglia azzurra, ha colorato lo scorso 31 luglio la spiaggia della Sezione della Lega Navale Italiana di Porto Sant’Elpidio. Quaranta, fra bambini e ragazzi, hanno partecipato alla “Regata dei Giovani Velisti 2022”, una festa di sport e di mare a conclusione del percorso di avvicinamento alla vela iniziato i primi di giugno nella locale sezione.

“Sono stati due mesi intensi e bellissimi, con una grandissima partecipazione di ragazzi che fa concorrenza ai circoli più blasonati. Il merito va prima di tutto ai nostri istruttori, fra tutti il “coach” Massimo Diamanti, che ha saputo creare la squadra e lo spirito giusto, ai soci che hanno collaborato alla buona riuscita dei corsi e della regata conclusiva, ma soprattutto alle famiglie che hanno creduto nella vela come disciplina sportiva per i loro figli e ai tanti bambini e ragazzi che abbiamo visto impegnarsi e divertirsi durante tutto questo periodo” così il Presidente della Sezione LNI di Porto Sant’Elpidio, Piergiorgio Del Vivo, ha salutato i tanti intervenuti al momento delle premiazioni. “Nostro obiettivo è rendere questa sezione sempre più un punto di riferimento per l’‘educazione e la cultura del mare’, al servizio dell’intera cittadinanza di Porto Sant’Elpidio”.

Intervenuto a portare il saluto dell’Amministrazione Comunale, il vicesindaco Daniele Stacchietti ha sottolineato l’importanza dello sport e di sane iniziative come quelle della Lega Navale rivolte ai giovani per accompagnarli nel loro percorso di crescita, specialmente dopo un periodo molto difficile come quello vissuto negli ultimi due anni a causa del Covid.

I 40 ragazzi partecipanti hanno affrontato il mare divisi in tre classi di regata: Classe Optimist – Iniziazione, Classe Optimist – Perfezionamento e Classe Derive.

 

Le classifiche hanno visto premiati per la Classe Optimist – INIZIAZIONE:

 

  1. Ragonese Flavia;
  2. Renzi Elena;
  3. Del Vivo Bianca Maria.

 

Per la Classe Optimist – PERFEZIONAMENTO:

 

  1. Ragonese Tommso;
  2. Boccacini Diego;
  3. Cannoni Gabriele.

 

Per la Classe DERIVE:

 

  1. Pagliacci Vittorio – Mici Lorenzo;
  2. Basili Matilde;
  3. Breccia Tommaso.

 

 

Premiati anche i più piccoli, amichevolmente rinominati “piccole sardine” dei corsi di vela: Mariani Maria Elis e Carlorosi Giulio.

È stato un fine settimana diverso dalla solita "gita al mare", quello vissuto dai ragazzi della Lega Navale di Rimini e dagli utenti seguiti dal Servizio Territoriale di Modena della Fondazione Lega del Filo d'Oro Onlus. Ragazze e ragazzi con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale sono stati ospitati lo scorso weekend a bordo delle imbarcazioni, sia a motore che a vela, messe a disposizione dai soci della Lega Navale di Rimini, dove si sono potuti dedicare ad attività come la pesca e l'uscita in barca una vela.

 

Per quasi tutti i partecipanti è stata la prima occasione di vivere il mare come non scopo mai fatto prima, "oltre la battigia", e le emozioni provate sono state intense ed emozionanti: si sono cimentati con la pesca in alto mare, rimanendo in “ascolto” delle vibrazioni della canna, hanno aiutato l'equipaggio nell'issare le vele per poi gonfiarle e “filare via sull'acqua”, sono stati coinvolti alla guida del timone e farsi cullare dalle, rinfrescati dagli schizzi del mare. L'esperienza proposta nel corso dello scorso fine settimana rappresenta la prima di tante altre opportunità di collaborazione tra i due Enti.

 

La Lega Navale Italiana, che quest'anno festeggia i suoi 125 anni di attività, ha tra i suoi scopi statutari anche quello di avvicinare le persone al mare, offrendo l'opportunità di prendere il largo a bordo di imbarcazioni che gli stessi soci pongono a disposizione. Consente inoltre di fare esperienza della navigazione a giovani e persone che, per i più diversi motivi, non vogliono possibilità di farla.

 

La Fondazione Lega del Filo d'Oro Onlus è, dal 1964, il più importante punto di riferimento in Italia per l'assistenza, l'educazione, la riabilitazione, il recupero e la valorizzazione delle potenzialità residue e il sostegno alla ricerca della maggiore autonomia possibile delle persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale. Un percorso di oltre 57 anni, che ha portato l'Ente a dare voce ai bisogni di chi non vede e non sente e delle loro famiglie, a migliorare la loro qualità di vita, offrendo servizi con uno standard qualitativo idoneo alle loro esigenze specifiche e promuovendo un approccio inclusivo nella società. Oggi la Fondazione è presente in dieci regioni, con i Centri principali e i Servizi Territoriali di Osimo (AN), sede dell'Ente, Lesmo (MB), Modena, Molfetta (BA) e Termini Imerese (PA) e con i Sedi Territoriali di Novara, Padova, Pisa, Roma e Napoli. Segue ogni anno oltre 950 utenti provenienti da tutta Italia e giorno dopo giorno affrontano insieme a loro la sfida di andare oltre il buio e il silenzio.

 

Un ringraziamento va anche alla Marina di Rimini, che ha messo a disposizione gratuitamente i propri spazi, facilitando l'imbarco a bordo per lo svolgimento delle uscite in mare.

 

 

Con il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n. 03 del 11-01-2022 si sono aperte le iscrizioni al concorso per l'accesso alla 1^ classe dei Corsi Normali dell'Accademia Navale di Livorno. La possibilità di concorrere per uno dei 133 posti da ufficiale nei vari corpi della Marina Militare, resterà aperta fino al 15 febbraio 2022.

Potranno presentare la domanda tutti i giovani di età compresa tra i 17 e i 22 anni non ancora compiuti, in possesso di cittadinanza italiana, di un diploma di Scuola Media Superiore, oppure in procinto di conseguirlo alla fine del corrente anno scolastico.

Sabato 22 e 29 gennaio 2022, l'Accademia Navale di Livorno organizzerà degli Open Day virtuali rivolti a tutti coloro che vorranno conoscere da vicino la vita degli allievi ufficiali della Marina Militare. Le modalità per il collegamento saranno pubblicate sul sito internet, nella sezione “Entra in Marina", e sui canali social della Marina Militare.

I visitatori si potranno collegare a distanza interagendo con gli allievi e con gli ufficiali dell'Istituto che guideranno i partecipanti attraverso un tour dei luoghi simbolo dell'Accademia Navale (verranno proiettati filmati della biblioteca, della sala storica, del simulatore di plancia e più in generale di tutte le attività che contraddistinguono la giornata tipo in Accademia) illustrandone le peculiarità formative.

Verranno inoltre illustrate le modalità di ammissione alla 1ª classe dei Ruoli Normali e le opportunità di carriera in Marina Militare.

Per l'anno 2022 i posti a concorso per intraprendere la carriera di ufficiale della Marina Militare sono 133, suddivisi nei vari corpi: per saperne di più collegati al sito dei Concorsi della Difesa. L'Accademia Navale offre ben sei corsi di laurea specialistica e numerosi indirizzi professionali e rappresenta, per le ragazze e i ragazzi che vogliono investire da subito sul loro futuro e diventare professionisti del mare, un'opportunità formativa e di vita di altissimo valore. In Accademia li attendono corsi di laurea in scienze marittime e navali, ingegneria navale, ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria civile ed ambientale, giurisprudenza, medicina e chirurgia. Un ventaglio di opzioni accademiche a cui si affiancano esperienze formative nel campo sportivo e della crescita caratteriale ed individuale, tasselli inscindibili di una personalità evoluta, capace di muoversi in diversi ambienti e contesti, in modo professionale, appropriato e disinvolto.

Durante il loro iter formativo, gli allievi completeranno la loro formazione a bordo delle unità navali, in particolare sulla nave scuola a vela Amerigo Vespucci.

Al termine dell'iter di studi saranno impiegati nei reparti e nelle componenti della Marina Militare in relazione alla specializzazione conseguita.

 

Maggiori informazioni:

  • www.marina.difesa.it - sezione “Entra in Marina"
  • Ufficio Concorsi Accademia Navale 0586/238626 (lun-gio 10.00 – 12.00 e 14.00–16.00) (ven 10.00 – 12.00)

 

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU'

 

FONTE E FOTO: Marina Militare

Una flotta combattiva di 137 giovani velisti ha disputato tre giorni intensi di regata dal 23 al 25 aprile, dopo essere stata sottoposta a severi controlli di stazza nei giorni precedenti. Uno spettacolo quotidiano che ha deliziato gli occhi di chi camminava lungo la spiaggia di Scarlino. L'evento, organizzato in sinergia con la LNI Follonica, ha potuto godere della favorevole sinergia logistica tra il Camping Piper (base a terra) e la Marina di Scarlino, permettendo ai velisti e ai loro allenatori di avere una straordinaria accoglienza.

Il giovane velista con le migliori prestazioni è stato Adriano Cardi Quan, della LNI Ostia, seguito da Lisa Vucetti (SV Barcola e Grignano), che si aggiudica anche il premio del primo femminile.

Entusiasta il commento di Marcello Meringolo (Italy Optimist Team): “Una bella selezione impegnativa a Scarlino, a livello tattico ed emotivo che rivedeva i migliori timonieri azzurri in acqua insieme dopo tanti mesi. Dopo le nove prove fatte, Adriano Cardi della LNI Ostia è in testa con pieno merito, salgono sul podio Lisa Vucetti (SV Barcola Grignano) e Alessandro Cirinei (Tognazzi Marine Village). Completano la top 5, Rebecca Geiger (CV Muggia) e Alberto Avanzini (CN Bardolino).

Podio femminile per Lisa Vucetti, Rebecca Geiger e Clara Lorenzi (CN Bardolino). Appuntamento tra 10 giorni a Torbole per la seconda selezione che decreterà le squadre che rappresenteranno l’Italia definitivamente.

Ottimo lavoro per lo Yacht Club Isole di Toscana supportato dalla LNI Follonica, dei Comitati di Regata, Proteste e Tecnico presieduti rispettivamente da Guido Ricetto, Giorgio Davanzo e Francesca De Gregorio. Anche il Presidente della Federazione, Francesco Ettorre è stato due giorni a Scarlino per seguire questa regata, tanto importante per i nostri ragazzi”.

 

FONTE e FOTO: Comunicato stampa FIV

Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato uno stage IQFOIL YOUTH a Cagliari presso il Centro Federale Zonale alla Lega Navale di Cagliari dal 23 al 26 aprile 2021. Lo stage sarà aperto agli atleti nati dal 2003 al 2005. Nelle date indicate il Tecnico Federale Mauro Covre terrà allenamenti in mare e lezioni a terra come da programma allegato.

Per lo stage la Federazione metterà a disposizione 6 attrezzature IQFOIL YOUTH complete di rig da 7 mq. I posti a disposizione per coloro che non posseggono attrezzatura sono limitati a 9 atleti e le richieste verranno valutate dalla Direzione Tecnica Giovanile in accordo con il TF di riferimento e verrà inviata risposta di accettazione alla partecipazione entro il 16 aprile 2021.

Si richiede, quindi, agli interessati di inviare, attraverso la Segreteria del proprio Circolo a firma del Presidente o del Direttore Sportivo, domanda di partecipazione alla FIV-Settore Giovanile (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) entro il 16 aprile, attraverso il modulo prestabilito. E’ obbligatorio per tutti gli atleti e tecnici presenti essere in possesso di visita medica agonistica (tipo B).

Gli atleti presenti dovranno attenersi a quanto previsto dalle indicazioni del protocollo per il contrasto e contenimento COVID 19 adottato dalla Federazione Italiana Vela, oltre ad attenersi alle disposizioni tecnico-organizzative. I partecipanti dovranno autonomamente provvedere a tutti gli aspetti logistici legati alla loro presenza. I partecipanti minorenni dovranno essere affidati al proprio tecnico/accompagnatore dopo l’orario di fine attività del giorno.

 

CLICCA QUI PER IL MODULO DI PARTECIPAZIONE

 

 

 

FONTE: Comunicato stampa FIV

Il Settore Giovanile della Federazione Italiana Vela ha programmato, dal 16 al 18 aprile, uno stage di Nacra 15 a Pescara presso la ASD Svagamente. Lo stage sarà aperto agli atleti nati nel 2003 e anni successivi. Nelle date indicate, il Tecnico Federale responsabile Gigi Picciau terrà allenamenti in mare e lezioni a terra.

Entro l'11 aprile tutti gli interessati dovranno inviare domanda di partecipazione a firma del Presidente o del Direttore Sportivo del loro Circolo di affiliazione, attraverso il modulo prestabilito (CLICCA QUI PER IL MODULO).

Le richieste verranno valutate dalla Direzione Tecnica Giovanile in accordo con il TF di riferimento, entro martedì 13 aprile 2021 verrà inviata risposta di accettazione alla partecipazione. E’ obbligatorio per tutti gli atleti e tecnici presenti essere in regola con il tesseramento federale per l’anno in corso ed essere in possesso di visita medica agonistica (tipo B). Gli atleti e tecnici presenti dovranno attenersi a quanto previsto dalle indicazioni del protocollo per il contrasto e contenimento COVID 19 adottato dalla Federazione Italiana Vela, oltre ad attenersi alle disposizioni tecnico-organizzative.
I partecipanti, atleti e tecnici, dovranno provvedere autonomamente a tutti gli aspetti logistici legati alla loro presenza.

 

Nota: i partecipanti minorenni dovranno essere affidati al proprio tecnico/accompagnatore dopo l’orario di fine attività del giorno.

 

Fonte: Comunicato stampa FIV