Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

Il 3 dicembre scorso si sono incontrati a Barletta i presidenti delle Sezioni della Puglia Settentrionale, che hanno partecipato alla riunione convocata dal Delegato della Lega Navale Italiana per la Puglia Nord Marcello Zaetta.

Molti sono stati gli argomenti affrontati nel corso della riunione, tra cui: un aggiornamento sulle concessioni demaniali in riferimento alla direttiva Bolkestein, l’iter della riforma dello sport con particolare riferimento all’iscrizione dei gruppi sportivi al Registro dello sport e il problema dei corsi di formazione nautica con la limitazione della certificazione obbligatoria delle 5 ore di uscite in mare che non è consentita ai CIN della LNI.

Nell’occasione è stato proiettato il video realizzato dalla Presidenza Nazionale e presentato all’AGS di Crotone relativo all’attività della LNI ed agli obiettivi raggiunti in questo anno.

Lo scambio di opinioni tra i Presidenti scaturito al termine della relazione del Delegato, ha fatto emergere alcune criticità all’interno delle Sezioni che i Presidenti devono affrontare quotidianamente e al contempo si sono evidenziate le enormi potenzialità che il sodalizio può offrire sul territorio nel quale opera, specie se in sinergia tra tutti.

La condivisione dei principali progetti messi in campo dalla Presidenza nazionale per il 2024, è stata infine uno dei motivi che hanno confermato l’importanza di questi incontri tra i dirigenti.

Il Delegato Zaetta ha ringraziato per l’ospitalità, a nome di tutti i presidenti, la Sezione di Barletta, il cui Presidente Giuseppe Gammarota è stato appena riconfermato per il prossimo triennio.

Il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, l’ammiraglio Donato Marzano – recentemente confermato alla guida dell’associazione per il triennio 2023-26 – è stato per la prima volta in visita istituzionale in Sardegna per incontrare i presidenti e i soci delle Sezioni della LNI e le istituzioni locali.

La Lega Navale Italiana, ente pubblico non economico e associazione che conta oltre 55.000 soci in tutta Italia, è storicamente radicata in Sardegna con 15 Sezioni attive lungo tutta la costa che portano avanti iniziative di diffusione della cultura marittima, di inclusione sociale, di protezione ambientale e di avviamento agli sport nautici, rivolte in particolare ai giovani, alle persone con disabilità o in condizione di svantaggio socio-economico.

Accompagnato dal Delegato Regionale della LNI per la Sardegna, contrammiraglio Mirco Marchini, il Presidente ha incontrato ad Olbia il Comandante della Direzione Marittima, il capitano di vascello (CP) Giorgio Castronuovo ed ha visitato la rinnovata sede della Sezione LNI di Olbia presieduta da Salvatore Bassu. La locale Sezione ha ospitato la riunione tra il Presidente e le strutture periferiche della Sardegna settentrionale: oltre al direttivo della Lega Navale di Olbia, sono intervenuti i presidenti delle Sezioni di Golfo dell’Asinara, Santa Teresa di Gallura, Sassari, Alghero, Porto San Paolo e Golfo Aranci. Gli incontri sono proseguiti all’Isola di La Maddalena per discutere delle problematiche legate alla sede e alla base nautica della locale Sezione.

A Cagliari, l’ammiraglio Marzano ha visitato le basi nautiche della Sezione a Su Siccu e Marina Piccola con il Presidente Giuseppe La Rosa e si è riunito con i presidenti delle Sezioni di Carloforte, Sulcis, Teulada e Villasimius. La Lega Navale di Cagliari, fondata nel 1902, è la più antica tra le Sezioni dell’isola ed è ben integrata nel tessuto territoriale e sociale del capoluogo sardo, contesto nel quale porta avanti numerose attività culturali, sportive e solidali. Il Presidente della LNI è stato ricevuto in Municipio dal Presidente del Consiglio Comunale, Edoardo Tocco e dall'Assessore alle Politiche del Mare, Alessandro Guarracino ed ha incontrato il Comandante del Comando marittimo autonomo ovest, contrammiraglio Enrico Pacioni e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna, professor Massimo Deiana.

“Traccio un bilancio positivo di questa visita in Sardegna”, ha affermato il Presidente Marzano. “Ho visitato delle Sezioni attive, desiderose di promuovere la missione istituzionale della Lega Navale Italiana nell’ambito della diffusione della cultura del mare, della formazione nautica, dell’avviamento agli sport acquatici per tutti e della salvaguardia ambientale. Si tratta di strutture della Lega Navale dotate di una base nautica e di numerosi soci, integrate nel tessuto territoriale e sociale dei comuni e molto impegnate nella promozione di numerose iniziative con il mare al centro. Le Sezioni di Cagliari per il centro-sud ed Olbia per il centro-nord rappresentano un sicuro punto di riferimento per le istituzioni locali e la collettività, risultando realtà molto strutturate e operative. Sono molto soddisfatto del lavoro che stanno svolgendo in sinergia con le istituzioni e il Delegato Regionale”.

 

CLICCA QUI per il servizio di TeleCostaSmeralda

La Lega Navale Italiana promuove una serie di iniziative sociali in occasione del 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992. La giornata mira a promuovere la consapevolezza sulle questioni relative alle disabilità e l’impegno per il benessere e i diritti delle persone con disabilità, obiettivi che rientrano appieno nella missione istituzionale della Lega Navale Italiana, da sempre impegnata in favore dell’inclusione sociale e dell’avvicinamento al mare e alle acque interne per tutti, senza alcuna barriera.

L’associazione opera, infatti, su tutto il territorio nazionale con i suoi soci e attraverso le 254 Sezioni e Delegazioni nella promozione dell’integrazione delle persone con disabilità motorie, sensoriali, intellettive e psichiche e di tutti coloro che si trovano in condizioni di svantaggio sociale ed economico, inclusi i minori sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

“Tutti a bordo con la Lega Navale, nessuno escluso” è il motto che unisce tutte le attività della Lega Navale Italiana per il 3 dicembre.

In occasione di questa giornata, le Sezioni della Lega Navale Italiana organizzano diverse attività di nautica solidale con le Hansa 303, imbarcazioni inclusive dalle vele colorate che consentono a tutti di vivere il contatto con l’acqua in sicurezza. La LNI, ad oggi, è l’associazione che possiede il maggior numero di queste derive in Italia, con 63 imbarcazioni.

 

  • Nel Lazio, le Sezioni di Rieti-Lago del Turano, Lido di Ostia, Pomezia e Latina si uniscono in una giornata di vela solidale nelle acque del Lago del Turano (Rieti), con la possibilità per tutti di veleggiare su cinque imbarcazioni Hansa 303 con il supporto degli istruttori della LNI.
  • In Piemonte, sul Lago Maggiore, la Sezione LNI di Arona inaugura alle ore 11:30 un nuovo elevatore che renderà la sede sociale pienamente accessibile. Le attività proseguiranno con il varo della nuova Hansa 303, ricevuta in comodato d’uso dal Comune di Arona e con uscite in barca a bordo delle altre derive inclusive della Sezione.
  • In Lombardia, sul Lago Maggiore, la Sezione di Varese organizza nella sua sede, dalle ore 10 alle 14, la mostra fotografica “NavighiAmo: esperienza in barca con ragazzi fragili”. Sul Lago di Garda, la Lega Navale di Brescia-Desenzano del Garda, in collaborazione con il Centro Nautico Adriatico e il Comune di Desenzano del Garda, presenta presso la sua base nautica alle ore 10 Malupa 5.0, una deriva di ultima generazione, realizzata con materiali riciclabili e a basso impatto ambientale, che rispetta i requisiti di accessibilità, flessibilità, sostenibilità, sicurezza ed inclusività. Questo nuovo prototipo di deriva, della lunghezza di 4,70 metri e larga 2,10 metri, consente di ospitare fino a 5 persone in totale sicurezza ed è adatta sia a persone normodotate che persone con disabilità.
  • In Veneto, la Sezione di Belluno presenterà al pubblico i progetti di adeguamento della base nautica in modo che anche le persone con disabilità possano praticare la disciplina della vela. Ospiti del pomeriggio, Sindaco, delegato Provinciale Comitato Italiano Paraolimpico, Enel, giornalisti, soci e cittadinanza tutta.
  • In Campania, le Sezioni di Napoli e Procida organizzano una veleggiata con persone con disabilità e operatori a cui seguirà un breve rinfresco. La Sezione di Agropoli insieme all'associazione Cilento 4all promuove alle ore 11 una visita al Parco Archeologico di Paestum e Velia. La Delegazione di San Giovanni-San Giorgio con l'associazione Peepul organizza una veleggiata nel golfo di Napoli.
  • In Sicilia, la Sezione LNI di Riposto, con il Centro Siciliano di Riabilitazione C.S.R. e il patrocinio del Comune di Riposto, promuove per sabato 2 dicembre dalle ore 9.00 presso il Marina di Riposto un’esercitazione pratica di arte marinaresca e di educazione ambientale e un’uscita in mare sulle imbarcazioni sociali della Sezione. In favore di un “mare senza barriere”, la Sezione LNI di Aci Trezza naviga a vela con l’Associazione 20 novembre 1989. Appuntamento alle ore 10 al Molo nord-ovest di Aci Trezza.
  • In Sardegna, la Lega Navale di Cagliari insieme alla Sezione LNI di Villasimius organizza presso la sede di Su Siccu, dalle ore 9.30 alle 11, la conferenza “Gli sport nautici per persone con disabilità”, con le testimonianze di dirigenti, istruttori e atleti della LNI. A seguire, saranno svolte delle dimostrazioni a mare delle discipline sportive. La Sezione di Sassari, con lo Yacht Club Cala de Sardi, organizza un'uscita a bordo delle Hansa 303.
  • In Abruzzo, giovedì 7 dicembre ore 10.30, la Sezione di Giulianova con l'Ente Porto Giulianova e il Circolo Nautico Giulianova invita a partecipare all'inaugurazione del pontile che si terrà sulla banchina di riva del Porto di Giulianova.
  • In Puglia, sabato 9 dicembre, la Sezione di Brindisi organizza un evento di vela solidale ed altre iniziative legate allo sport.

 

Tutte le attività sono disponibili sul sito www.leganavale.it, nella sezione dedicata alla Giornata internazionale delle persone con disabilità. CLICCA QUI per saperne di più.

Ricevuto dal Presidente del Consiglio Comunale, Edoardo Tocco e dall'Assessore alle Politiche del Mare, Alessandro Guarracino, nella mattinata di mercoledì 29 novembre, ha fatto visita al Palazzo Civico di Cagliari il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, Ammiraglio Donato Marzano.

Hanno preso parte all'incontro in Municipio anche il Delegato Regionale della Lega Navale Italiana per la Sardegna, Contrammiraglio Mirco Marchini e il Presidente della Lega Navale Italiana Sezione di Cagliari, Contrammiraglio Giuseppe La Rosa.

È stata l'occasione per rafforzare ulteriormente i rapporti tra le due istituzioni che stanno proseguendo in un rapporto di reciproca collaborazione nel perseguire gli obiettivi comuni come, tra gli altri, quello della salvaguardia del mare e delle coste, oltre che del coinvolgimento dei cittadini nelle attività che riguardano le acque. Non solo quelle di sensibilizzazione circa la pulizia dei mari ma anche tutte le iniziative di carattere sportivo e sociale che sono di particolare interesse sia per il Comune che per la Lega Navale Italiana.

Dopo l'accoglienza affidata al Presidente Tocco, che ha portato i saluti del Sindaco Paolo Truzzu, è stato l'Assessore Guarracino a scendere nei particolari delle attività che riguardano il mare. Nel corso di un incontro che è stato proficuo per mettere a punto nuove strategie comuni.

“La Lega Navale Italiana Sezione di Cagliari – il commento dell'Ammiraglio Marzano - è una realtà molto attiva ed è perfettamente integrata sia nel waterfront che nel contesto sociale della città in cui è presente da oltre 120 anni. La Sezione contribuisce con numerose iniziative alla diffusione della cultura del mare e all’avvicinamento agli sport nautici con due basi nautiche, Su Siccu e Marina Piccola, nelle quali si svolgono attività di formazione nautica e di avviamento alla vela e alla canoa, rivolte in particolare ai più giovani, alle persone con disabilità e ai fragili. Ho trovato una Sezione coesa e potuto constatare la sinergia con il Sindaco e l’amministrazione comunale di Cagliari, con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna e con la Marina Militare, soggetti importanti che consentono di portare avanti tanti progetti in comune”.

“Con questo incontro – ha aggiunto Alessandro Guarracino - si rinnova la collaborazione tra le nostre due istituzioni e si rimarca il rapporto tra l'Assessorato alle Politiche del Mare e la Lega Navale per portare avanti e promuovere attività di sensibilizzazione, incentivazione alle pratiche del mare per i cittadini cagliaritani. In particolare abbiamo tra gli obiettivo quello del coinvolgimento dei cittadini più fragili anche perché su questo aspetto abbiamo avuto apprezzamenti per l'attività svolta in questi anni. Un esempio per tutti: aver dato in gestione un'imbarcazione per persone con disabilità in modo che potessero svolgere attività sportiva in mare. Molto importante, poi, la collaborazione e il supporto che il Comune ha dato in questi anni per l'organizzazione di eventi anche di caratura internazionale come la Regata Cagliari-Monaco che ha consentito anche di utilizzare le politiche del mare per allacciare rapporti di carattere internazionale con altre realtà che si affacciano sul Mediterraneo”.

 

CLICCA QUI per il servizio di TeleCostaSmeralda

Il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, l’ammiraglio Donato Marzano è stato intervistato da Corrado Ricci per il numero di dicembre della rivista Nautica.

Il Presidente ha parlato degli obiettivi della LNI per il triennio 2023-26, alla luce della recente conferma alla guida dell’associazione: “Ci sono da abbattere tante barriere fisiche e sociali; vogliamo adoperarci nella promozione dei valori della legalità e dell’integrazione in contesti sociali difficili. […]. Vogliamo consolidare i nostri valori”.

 

CLICCA QUI per leggere l’intervista in versione integrale.

Nella puntata di sabato 25 novembre di Radio di bordo (Rai Radio 1) si è parlato della campagna nazionale promossa dalla Lega Navale Italiana per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Al microfono di Raffaele Roselli sono intervenuti il Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, l'ammiraglio Donato Marzano e l'atleta e istruttrice della Sezione di Mantova, Ingrid Agostelli. In chiusura di programma sono stati letti i versi di Giuseppe Iannaccone, consigliere della Lega Navale Italiana Sezione di Agropoli. Tutte le iniziative organizzate dalle Sezioni e Delegazioni della Lega Navale Italiana sono disponibili sul sito (https://www.leganavale.it/sezione/51146/25-novembre-campagna-lni-%E2%80%9Cuna-cima-rossa-per-fermare-la-violenza-sulle-donne%E2%80%9D) e sui canali social media della Lega Navale.

Ascolta la puntata qui: https://youtu.be/bg-9LxGLbvY?feature=shared

I più letti