Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Purple Color

Oggi, 8 marzo, si festeggia la Giornata Internazionale della Donna, istituita dall’ONU nel 1977, che ricorre ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in ogni parte del mondo.

L’ONU, con l’istituzione della giornata, riconobbe il ruolo della donna negli sforzi di pace e riconobbe l'urgenza di porre fine a ogni discriminazione e di aumentare gli appoggi a una piena e paritaria partecipazione delle donne alla vita civile e sociale del loro paese. L'8 marzo – che già veniva festeggiato in diversi paesi, tra cui l’Italia dal 1922 – fu scelta come la data ufficiale da molte nazioni proprio a partire dal 1977.

La Lega Navale Italiana celebra le Delegate Regionali, le Presidenti di Sezione, le socie, le atlete e le sostenitrici impegnate quotidianamente nella promozione dei valori della cultura marittima e nello sviluppo delle attività della nostra associazione.

 

A causa delle avverse condizioni meteo e della sua poca esperienza, un surfista di nazionalità tedesca è stato recuperato in ipotermia a largo di Ostia dal personale esperto della Lega Navale Sezione di Ostia. Successivamente è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia.

Un nuovo salvataggio - nella giornata di oggi il secondo - per la Lega Navale di Ostia che, non appena avvenuto l’avvistamento del surfista in evidente stato di pericolo, ha chiamato immediatamente la Capitaneria di Porto. Successivamente la decisione di intervenire direttamente visto l’imminente pericolo per la vita dell’uomo. 

Il Presidente nazionale della Lega Navale Italiana Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, si è congratulato con il Presidente della Sezione di Ostia Carola De Fazio per il provvidenziale e tempestivo intervento prestato dagli istruttori e dal personale di sicurezza, che non è stato ne’ il primo ne’ l’unico, ricordando che  tra i compiti istituzionali della Lega Navale Italiana c’è quello di formare “marinai”, istruttori come diportisti. Nel rispetto di ruoli e responsabilità in mare non si lascia indietro nessuno.

La Lega Navale Italiana piange la scomparsa del Dott. Valerio Berti, Delegato Regionale della L.N.I. della Calabria.

Già Presidente della Sezione di Reggio Calabria e coordinatore delle Leghe dello Stretto, Valerio Berti aveva assunto la carica di Delegato Regionale della Calabria nel 2017. La Presidenza Nazionale della L.N.I. ricorda l’impegno profuso in oltre dieci anni all’interno dell’associazione nel segno della fattiva collaborazione e manifesta il suo cordoglio per la grave perdita.

Il Presidente della Lega Navale Italiana, l’Ammiraglio Donato Marzano, porge le sue personali condoglianze alla famiglia ed esprime la propria vicinanza a nome di tutta l’associazione.

Organizzato da Aidim-Comitato di Trieste e Lega Navale italiana si svolgerà il prossimo 18 febbraio 2022, dalle ore 16.00 alle ore 19.00 presso la Sede della Sezione di Trieste della Lega Navale, l’Incontro dibattito “Le concessioni demaniali marittime dopo le sentenze 17e 18 del 2021 dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato: la rilevanza per le associazioni sportive e di portistiche”.

Si tratta di un momento di confronto sul tema, particolarmente rilevante a livello giuridico ed economico, nonché di grandissima attualità, delle concessioni demaniali marittime in relazione all’illegittimità del sistema delle proroghe legislative, di recente dichiarata dall’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con una specifica disamina anche dei profili, ad ora meno esaminati, riguardanti le associazioni sportive e diportistiche.

Introdurranno la giornata Luciano Magnanelli, Vice Presidente della Lega Navale Italiana e Giorgio Berlingieri, Presidente della Associazione Italiana di Diritto Marittimo. L’incontro sarà presieduto da Arturo Picciotto, Presidente Vicario del Tribunale di Trieste. Al tavolo di confronto discuteranno Stefano Zunarelli, Ordinario di Diritto della navigazione nell’Università di Bologna; Cristina Pozzi, Docente di Diritto comunitario dei trasporti Jean Monnet nell’Università di Parma; Fulvio Rocco, Magistrato del Consiglio di Stato e Presidente della Sede di Trento del Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa per il Trentino Alto Adige; Francesco Forte; Direttore della Direzione Centrale Patrimonio, Demanio, Servizi generali e Sistemi informativi della Regione Friuli Venezia Giulia.

Le conclusioni sono affidate ad Alfredo Antonini, Ordinario di Diritto dei trasporti nell’Università di Udine.

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

Trieste, 18 febbraio 2022: dalle ore 16:00 alle ore 19:00

Sede della Sezione di Trieste della Lega Navale, Molo Fratelli Bandiera n. 9, Trieste

Stanti le restrizioni sanitarie la partecipazione in presenza deve essere preceduta da richiesta di iscrizione a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sarà possibile il collegamento in diretta alla pagina Facebook della Sezione di Trieste della Lega Navale al seguente link: https://it-it.facebook.com/LegaNavaleTrieste/

La connessione alla pagina è libera senza necessità di iscrizione al social indicato.

Per informazioni: Lega Navale Italiana Sezione di Trieste, 040301394

Il conflitto bellico tra Ucraina e Russia sta sconvolgendo l’intero panorama mondiale.

Da ogni parte del mondo, nei giorni scorsi, sono arrivati attestati di vicinanza al popolo ucraino, accompagnati da gesti di generosità e ausilio per la popolazione colpita dalla guerra.

La Lega Navale Italiana si è dimostrata ancora una volta in prima linea, mostrando vicinanza al popolo dell’Ucraina, come testimoniato dal Presidente Nazionale, Amm. Donato Marzano: “Negli ultimi due giorni centinaia di Sezioni e Basi della Lega Navale Italiana hanno testimoniato la propria vicinanza al popolo ucraino. Seguiranno iniziative concrete di aiuto”.

Da nord a sud del Paese, le sezioni e delegazioni hanno esposto la bandiera ucraina vicino al vessillo della Lega Navale Italiana.

Dall’organizzazione della sezione LNI di Varazze, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale e la collaborazione della Marina di Varazze, domenica 30 gennaio 2022 ci saranno altre due prove del “Trofeo Invernale Varazze”, con regate a Tempo Compensato aperte a tutte le Derive (escluso Optimist) e in Tempo Reale per la sola Classe Star. Le due prove in programma hanno come inizio le ore 10:30.

Le istruzioni di regata sono a disposizione dei concorrenti nella segreteria e sul sito internet della LNI Sezione di Varazze.

Il Trofeo sarà assegnato con almeno 5 prove valide. Per ogni prova sarà stilata una Classifica Overall con la formula di Portsmouth. A fine manifestazione sarà redatta una classifica generale per ogni singola imbarcazione partecipante.

Verranno premiati i primi 3 classificati della classifica generale ed i primi classificati delle categorie: juniores, senior, master, grand master e femminile.

Per questa edizione ci sarà anche un premio per chi ha partecipato ad almeno tre giorni di regate: sarà sorteggiato un monopattino elettrico, visibile nella sede della LNI Sezione di Varazze.

Alle imbarcazioni provenienti da circoli esterni, sarà permesso il ricovero dell’imbarcazione presso la base nautica della LNI Varazze solo dal giorno precedente la prima giornata di regata fino a 15 giorni dopo il termine del Campionato.

FONTE e IMMAGINE: Pressmare