Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Per il secondo anno consecutivo, scenderanno in acqua oltre 25 team provenienti da ogni parte del mondo che si sfideranno fino all'ultima boa per salire sul gradino più alto del podio di due Campionati mondiali di motonautica e, di due campionati italiani, quello degli Offshore 3.000 e dell'Endurance

CHIOGGIA - I bolidi del mare tornano a Chioggia. Per il secondo anno consecutivo, scenderanno in acqua oltre 25 team provenienti da ogni parte del mondo che si sfideranno fino all'ultima boa per salire sul gradino più alto del podio di due Campionati mondiali di motonautica (UIM 2017 Offshore Class 3D, catamarani che raggiungono i 105 miglia/h, UIM 2017 V1 World Championship, i monocarena che sfrecciano a 108 miglia/h), e di due campionati italiani, quello degli Offshore 3.000 (catamarani più piccoli di misure e cilindrata degli Offshore 3D) e dell'Endurance (monocarena più piccoli di misure e cilindrata dei V1). Un fantastico 'Water Festival'organizzato dalla Associazione Motonautica Venezia presieduta dall'eclettico Giampaolo Montavoci che vedrà sfidarsi Svizzera, Emirati Arabi, Belgio, Francia, Germania, Malta, Svezia e ovviamente Italia.

Un importante programma che da giovedì 28 settembre fino a domenica 1 ottobre vedrà impegnate ben 5 categorie e 3 campionati del mondo in prova unica.

Prime fra tutte la Classe 1 e la V1 catamarani e imbarcazioni monocarena con potenze variabili tra 1200 e oltre 2000 cavalli si sfideranno alla conquista del tiolo iridato. In Classe 1 Luca Formilli Fendi e Giovanni Carpitella se la vedranno con l'agguerrita coppia italo inglese formata da Giampaolo Montavoci e Ian Blacker. Nella classe V1 grande battaglia per conquistare il titolo mondiale in mano ai tedeschi Siegfried Greve e Udo Gross. La famiglia Schiano, Antonio, Giuseppe e Rosario, a bordo del Fountain RG87 Novofil, e Maurizio Schepici insieme a Federico Montanari su Tommy One faranno di tutto per portare a casa il titolo ma dovranno fare i conti con il Maltese Aaron Chantar e l'inglese Drew Langdon.

Nella classe 3D, catamarani motorizzati con 2 motori fuoribordo Mercury il Corso Francois Pinelli è l'uomo da battere. Ci proveranno Serafino Barlesi insieme con Alessandro Barone e l'emiratino Ahmed Al Suwaidi in coppia con Saul Bubacco.

Pin It

I più letti

  • Week

  • Month

  • All