Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Colors: Green Color

Grande risultato per Sara Murru (atleta della Lega Navale Italiana sezione del Sulcis) che nella categoria Under 17 della Coppa dei Campioni della classe velica Open Skiff ha ottenuto il terzo posto generale imponendosi nella categoria femminile. Ottima prestazione anche per Chiara Sussarello, che chiude in quinta posizione nella categoria Under 13.

"Grande soddisfazione per gli ottimi risultati ottenuti nelle regate delle due giovani atlete della LNI Sulcis" ha espresso il Presidente della LNI, l'ammiraglio Donato Marzano che si è congratulato con le atlete e con tutto il gruppo sportivo della sezione per l’eccellente risultato.

Ad imporsi nelle classifiche generali sono stati Giorgio Salvemini e Alessandro Guarnieri, rispettivamente per la categoria Under 13 e Under 17. Le acque tarantine del Mar Grande hanno ospitato venti atleti, qualificati a livello nazionale, che per due giorni si sono dati battaglia per aggiudicarsi l'ambito titolo messo in palio dall’Associazione di classe Open Skiff e RS Aero per le categorie giovanili.

La Lega Navale Italiana Sez. di Milano è tra le prime 20 Scuole di Vela  in Italia nella classifica FIV! Un importante traguardo raggiunto grazie ai Soci ed ai giovani e promettenti allievi dei Corsi e della Preagonistica classi Optimist e 420. Un grande riconoscimento anche per tutta la Squadra Istruttori guidata dal Coordinatore Raffaele Ravaglia.

La classifica generale FIV raccoglie i dati di ben 745 Scuole di Vela su tutto il territorio nazionale, pertanto trovarsi ai primi posti ha un significato molto importante. Essere tra le prime scuole di vela, non fa altro che spingere la sezione a proseguire nel percorso intrapreso, cercando di superare ogni ostacolo.

Il prossimo 16 gennaio, a Varazze, si terranno le elezioni per la nomina delle nuove cariche della vela ligure. Due i nomi dei candidati alla carica di presidente: Maurizio Buscemi (della Lega Navale Italiana sezione di Genova Setri Ponente) e Marco Cimarosti (del Circolo Nautico Rapallo).

La Lega Navale Italiana figura ampiamente anche nella lista dei candidati per la carica di consigliere, di seguito riportata: Fabio Barrasso (Club Nautico Celle), Enrica Bertini (LNI di Chiavari e Lavagna), Luca Bogliolo (Circolo Nautico Rapallo), Enrico Calvini (Circolo Nautico Loano), Roberto Elena (Circolo Nautico Andora), Marcella Ercoli (Varazze Club Nautico), Roberto Goinavi (LNI sezione di Savona), Paola Misurale (Unione Sportiva Quarto), Fulvio Parodi (Porto Maurizio Yacht Club), Enrico Pilla (LNI sezione di Genova Centro), Luca Querella (LNI Spotorno), Alberto Rossi (Circolo Nautico Loano) e Francesco Tanda (Lega Navale Italiana sezione di Genova Sestri Ponente).

Dal 16 al 20 settembre oltre 300 atlete e atleti saranno in regata, con numerose presenze anche dall'estero di equipaggi di grande valore tecnico per la “piccola Olimpiade” della vela azzurra che regaterà nel Golfo di Follonica.

All'edizione del CICO di Follonica 2020, assegnata dalla FIV all'organizzazione della  Sezione di Follonica della Lega Navale Italiana, con la collaborazione del Club Nautico Follonica e del Club Nautico Scarlino, sono iscritti oltre 300 regatanti suddivisi nelle 10 discipline olimpiche della vela (più le novità del Kiteboard e del nuovo windsurf IQ Foil già qualificati ai Giochi del 2024) e nelle due classi "parasailing" i classici 2.4 mR e per la prima volta la nuova barca Hansa 303 che la Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana ha fortemente contribuito ad introdurre in Italia. Saranno anche presenti i velisti azzurri in preparazione dei Giochi di Tokyo.

Il CICO, nella sua versione unificata con tutte le classi in unica località e stessa data, giunge quest'anno alla XXVII (ventisettesima) edizione, dall'esordio del 1994 sul lago di Garda. Follonica ospita per la seconda volta il CICO, dopo l'edizione del 2012, nell'anno dei Giochi di Londra, e si presenta col nuovo volto dopo i lavori alle dighe che consentono l'uscita e il rientro delle barche con qualsiasi condizione meteorologica.

A conferma della considerazione della vela italiana, sono già presenti a Follonica numerosi equipaggi internazionali, alcuni da mesi in Italia per allenarsi con gli azzurri, altri provenienti da numerosi pesi europei e non solo. Ben 20 nazioni sono già registrate tra i partecipanti e tutti i concorrenti provenienti dall’estero sono stati controllati per essere conformi alle regole nazionali di sicurezza sanitaria COVID-19. Presente al gran completo la squadra nazionale della vela italiana, con le atlete e gli atleti in preparazione per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2020, slittate al 2021. Tra italiani e stranieri, saranno in gara equipaggi campioni del mondo ed europei, e ci sarà l'eccezionale presenza di alcune medaglie della vela agli ultimi Giochi di Rio 2016.

L'apertura del CICO 2020, con il tradizionale alzabandiera e con una presenza ridotta e distanziata di atleti, è prevista al Marina di Scarlino mercoledì 16 settembre alle 19:00. Le regate si svolgeranno da giovedì 17 a domenica 20 con partenza alle 12. Cinque i campi di regata predisposti, da Torremozza al Puntone di Scarlino: da Nord a Sud ci saranno il campo dei doppi 470 maschili e femminili insieme al singolo Finn; prosegue il campo dei Kite e dei windsurf; davanti alla spiaggia che ospita la sede della LNI il campo delle classi più numerose, Laser Standard maschile e Laser Radial femminile; più a Sud il campo delle classi in doppio acrobatico 49er maschile e 49er FX femminile; infine verso il porto del Puntone il campo delle due classi Parasailing 2.4 mR e Hansa 303.

La cerimonia di premiazione è prevista domenica 20 con un palco allestito alla LNI Follonica e sempre con percorsi e logistica che garantirà protocolli e distanziamenti.

Saranno coinvolti nella manifestazione oltre 30 Ufficiali di Regata. Imponente anche il dispiegamento dei mezzi di assistenza: saranno in mare quasi 40 mezzi con un centinaio di volontari, cui si aggiunge la gestione a terra che prevede altri 20 volontari per le operazioni di varo e alaggio, e gli addetti alla Segreteria del campionato.

Nuovo incontro telematico organizzato dalla Sezione di Milano della Lega Navale Italiana. L’ospite – il prossimo 11 dicembre alle ore 18:00 – sarà Ambrogio Beccaria, velista e vincitore della Mini Transat La Boulangère 2019, appena premiato con l'Ambrogino d'Oro, il riconoscimento più alto che Milano assegna a chi ha dato un contributo speciale alla città e a chi si dedica al bene comune.

Tanti i temi che si tratteranno in compagni di Ambrogio Beccaria: grande vela, sogni realizzati e da realizzare, oltre alle nuove sfide che lo attendono.

Con l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 alle spalle, la Lega Navale di Monopoli torna in acqua ed è pronta ad organizzare le prime sei prove del campionato zonale Laser 2019.

Sabato 25 e domenica 26 luglio sono infatti attesi circa 40 atleti da tutta la Puglia per uno spettacolo che tingerà di bianco lo specchio d’acqua del lungomare Sud della città, per un weekend all’insegna del sano sport e dell’agonismo. L’obiettivo comune è quello di mettere quanto prima le barche in acqua e godersi mare, vento e sole in piena sicurezza, inseguendo il sogno del podio in una classe velica – quella del Laser – che permette a chiunque di regatare.

Un altro bel riconoscimento per la Lega Navale, che durante quest’estate ha messo la sua infrastruttura a disposizione del territorio per un tanto auspicato ritorno all’aria aperta dopo questi mesi difficili.