Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Un gruppo di soci della Delegazione LNI di Giugliano, lo scorso 7 giugno, è stata ricevuta presso i locali del Comune. Il Sindaco Nicola Pirozzi e l’assessore Francesco Mallardo hanno accolto il Presidente della Delegazione arch. Gennaro Lametta ed alcuni soci promotori del Sodalizio nell’aula consiliare.

Il Presidente, dopo aver presentato agli ospiti i soci convenuti, ha consegnato la tessera di socio della Delegazione al Sindaco, che si è dichiarato onorato di essere accolto in questa Associazione di cui aveva già ricevuto con favore la notizia della recente costituzione.

All’incontro era presente l’Assistente del Delegato Regionale Mario di Monte in rappresentanza e per delega  del gen. Antonio Gagliardo. L’Assistente, riportando le scuse ed i saluti del Delegato, ha illustrato in breve ai presenti la storia, gli scopi ed i principi del nostro Sodalizio, ponendo in evidenza le innumerevoli iniziative verso i giovani poste in campo in ambito nazionale dalla Presidenza Nazionale e dalle oltre 260 Sezioni diffuse sul territorio.

A tale riguardo, particolare interesse ha suscitato presso i rappresentanti del Comune un progetto, illustrato dall’arch. Lametta, di riqualificazione per una area e di alcuni manufatti in grave degrado di proprietà comunale, esistenti presso le sponde del vicino lago Patria; un territorio tristemente noto per i recenti oltraggi arrecati ad una natura florida ed esuberante.

Il Sindaco è rimasto favorevolmente impressionato nell’apprendere la notizia di poter disporre in futuro di volontari che, sottraendo al degrado i beni comunali, si prenderanno cura della qualità delle  acque del lago e del territorio rivierasco, con attività di monitoraggio ambientale e sport nautici come vela giovanile, canoa e kitesurf .

I rappresentanti del Comune hanno promesso, entro breve tempo, di convocare un tavolo di lavoro con la Delegazione per avviare uno studio preliminare di fattibilità di tale progetto. A suggello di tale impegno, durante il commiato, il Sindaco ha posto sulla propria giacca il distintivo della Lega Navale Italiana ricevuto in dono dall’Assistente del Delegato, facendo notare, come favorevole auspicio, l’emblematica presenza dell’acqua nello stemma comunale.

A questa visita è seguito un sopralluogo dei soci nella zona dove, con la collaborazione dei soci presenti, e con l’auspicio delle promesse ricevute, presto potrà prendere vita questa interessante iniziativa.

Pin It