Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Arriva a Firenze il racconto dell’avventura vissuta dal velista toscano Francesco Cappelletti, l’unico italiano che ha partecipato alla Golden Globe Race 2018, una delle sfide più estreme e controverse nella storia della vela in solitaria.

30.000 Miglia al Traguardo è il primo lungometraggio italiano della statunitense Gia Marie Amella e Giuseppe Mangione (Modio MediaProductions), vincitore del  Caorle Indipendentistica Film Festival 2021 nella categoria documentario.

La proiezione  avverà Mercoledì 13 ottobre al cinema della Compagnia e sarà preceduta da una presentazione di Martina Buzio (Presidente della Lega Navale Firenze-Prato) con la partecipazione del protagonista Francesco Cappelletti e dei registi Gia Marie Amella e Giuseppe Mangione.

Il 16 ottobre la sezione LNI Garda ha organizzato un evento per coinvolgere il maggior numero possibile di barche a vela sui temi della salvaguardia ambientale e sviluppo sostenibile.

L’evento è aperto a chiunque abbia una barca a vela e sarà suddiviso su due percorsi: una regata FIV di 14 mn per gli agonisti, ed una veleggiata a vele bianche di 9 mn per tutti i diportisti.

Grazie al sostegno dell’azienda BTS Biogas, la Lega Navale di Garda organizza questa manifestazione con l’obiettivo di rafforzare il messaggio della sostenibilità nel mondo della vela e nelle comunità locali. L’amore per la natura e per lo sport associata alla consapevolezza della responsabilità di tutti noi nel garantire la salvaguardia del pianeta per e con le generazioni future.

Con il patrocinio del Comune di Garda, Kyoto Club e Plastic Free, sull’onda del concorso “Insieme Cambiamo la Rotta, No alla Plastica in mare, nei fiumi, nei laghi. Cambiamenti climatici, cause e rimedi” indetto con il Ministero dell’Istruzione, la Lega Navale Italiana sez. di Garda continua con BTS Biogas il suo l’impegno per stimolare i giovani nella riflessione sulle principali problematiche ambientali, cambiamenti climatici e inquinamento, e favorire una maggiore consapevolezza da parte di tutti sui temi della sostenibilità, della protezione dell’ambiente e della cura della “casa comune”.

BTS Biogas, un’azienda con oltre 230 impianti realizzati in Italia e nel mondo, presente da più di 20 anni nel settore dell’energia rinnovabile e la Lega Navale Italiana, che ha lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l'amore per il mare e l'impegno per la tutela dell'ambiente marino e delle acque interne, con questa edizione vogliono segnare l’inizio di un percorso sul lago di Garda che si propone di coinvolgere un numero crescente di sportivi giovani e adulti, di istituzioni, aziende e associazioni per contribuire alla diffusione della cultura della sostenibilità e della responsabilità.

Dopo un periodo di stasi, la Delegazione di Palinuro della Lega Navale Italiana rilancia la sua attività, sempre nello spirito della missione dell'istituto, il cui scopo principale è diffondere l'amore per il mare e per la natura e la cultura marinaresca soprattutto tra i giovani.

Il sindaco di Centola Carmelo Stanziola ha giustamente affermato che avere una sede della Lega Navale nel proprio Comune è un elemento di orgoglio e prestigio per tutto il territorio.

Il presidente della Delegazione di Palinuro Francesco Gallo e tutti i soci della stessa, che hanno deciso di continuare ad impegnarsi con entusiasmo per assolvere la missione della Lega Navale, faranno di tutto per non deludere le aspettative del sindaco e di tutti gli abitanti dello splendido territorio di Palinuro. Tutte le iniziative saranno sviluppate nel segno della collaborazione e soprattutto della concordia, nel senso etimologico della parola. Infatti, solo lavorando "con lo stesso cuore" la Lega, le istituzioni ed i cittadini tutti potranno raggiungere gli obiettivi prestigiosi che tutti si aspettano da un organismo di grande prestigio come la Lega Navale Italiana.

E proprio per dimostrare di essersi incamminati sulla strada buona, i componenti della Delegazione hanno voluto organizzare ben due eventi nel mese di settembre: la festa per la sosta delle vele della rotta di Enea il giorno 23 settembre e la regata di vele latine "Le Vele di Molpè", giunta alla V edizione, nei giorni di sabato e domenica 25 e 26 settembre.

Il primo evento, quello di giovedì 23 settembre, si è svolto all'arrivo delle barche a vela della Crociera dei Valori, nell'ambito della Rotta di Enea, che hanno sostato nel porto di Palinuro durante la prima tappa da Scario ad Acciaroli. La Lega ha organizzato un rinfresco con uno spettacolo teatrale. Si è trattato di una sintesi del musical "Palinuro, nocchiero di Enea" recitato dalla Compagnia degli Artisti Cilentani di Mauro Navarra. Inutile dire che l'evento ha avuto un grande successo.

Il secondo evento è stato la V edizione della regata di vele latine "Le Vele di Molpè", che si è svolta sabato e domenica 25 e 26 settembre, con cena e spettacolo musicale nella sera di sabato. Anche questo piacevole e ben riuscito.

Presso il Parco Giardino Mediterraneo, il Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto per la BioEconomia IBE e l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale ISPRA, grazie ad una partnership che “unisce e riunisce” la gran partedella ricerca scientifica di Livorno, organizzano la Notte europea delle ricercatrici e dei ricercatori, in collaborazione con: Centro interuniversitario di Biologia Marina ed ecologia applicata – CIBM, Aplysia, Capitaneria di Porto, Scuola Superiore Sant'Anna e Consorzio LaMMA e con il coinvolgimento di istituzioni e stakeholder della città. Evento patrocinato dal Comune di Livorno.

Programma:

  • Scenari presenti e futuri di adattamento ai cambiamenti climatici - CNR IBE
  • Attività specialistiche e difesa dell’ambiente marino-costiero - Capitaneria di Porto
  • Verso un mare più pulito ed uno sfruttamento sostenibile delle risorse ittiche - CIBM-Aplysia
  • Dalla Natura ai Robot – Istituto di Robotica - Scuola Superiore Sant’Anna
  • Osserviamo il mare - Consorzio LaMMA
  • Aamps, Azienda Ambientale di Pubblico Servizio SpA Educational per la sensibilizzazione della cittadinanza sull’educazione ambientale
  • ASA, Azienda Servizi Ambientali SpA Modelli e attività di gestione e sviluppo «green per la salvaguardia della risorsa e dell’ambiente
  • Lega Navale Italiana sez. Livorno, in collaborazione con l’IC Micheli-Bolognesi, progetti di educazione ambientale per le scuole.

Il 25 settembre del 2021, nella stupenda cornice dei rilievi montuosi e delle isole partenopee che racchiudono il Golfo di Napoli e di Pozzuoli, si è concluso il primo evento itinerante in mare della “Rotta di Enea”.

L’imbarcazione “La Fedelissima” – lasciata Sorrento nelle prime ore del mattino, e accompagnata da una flottiglia di canoe kajak simboleggiante quella troiana –  ha concluso il suo percorso, da protagonista festosa, della "Crociera dei Valori" sulla Rotta di Enea, in un simbolico abbraccio da Capo Palinuro a Capo Miseno nel ricordo dei due compagni di Enea, miseramente dispersi in mare: il nocchiere Palinuro e il trombettiere Miseno.

La suggestiva  navigazione ha raggiunto l'apice celebrativo quando nell'area flegrea del golfo di Pozzuoli una trentina di barche a vela, in un tripudio di suoni di trombe e di colori, si sono unite alla Fedelissima e alle canoe scortandola fino all'imboccatura del porto di Bacoli Miseno dove è approdata.

La Fedelissima, non nuova a questi eventi, era partita dalla base nautica della LNI di Scario il 23 settembre recando tra le sue sartie svolazzanti simboli dell'Associazione Rotta di Enea, della Lega Navale Italiana, del Consiglio d'Europa, del Parco nazionale Campi Flegrei e dei Comuni di San Giovanni a Piro, di Centola, di Pollica, di Sorrento, di Bacoli e di Pozzuoli.

La Rotta di Enea è il primo itinerario turistico-archeologico-marittimo che parte dalla Turchia e, attraversando cinque paesi, segue il percorso disegnato dall’Eneide per giungere sulle coste del Lazio all’antica Lavinium. In Italia la Rotta di Enea nel 2022 coinvolgerà tutte le regioni del Mezzogiorno continentale e la Sicilia, configurandosi come un progetto per il rilancio della cultura e dell’economia del mare.

Ancora una manifestazione all’insegna della solidarietà da parte della Lega Navale Italiana, sezione di Ischitella.

Domenica 12 settembre, il sodalizio nautico, che vanta diversi soci provenienti da tutta la provincia, ha organizzato una giornata in mare in favore degli ospiti della “Casa della vita brecciolosa”, struttura socio-sanitaria per il recupero di persone con problematiche psico-sociali con sede a San Marco la Catola. Nonostante un vento teso di maestrale, e grazie all’impiego di 10 natanti di una certa stazza messi a disposizione dai soci, 16 ospiti della struttura, 8 persone tra accompagnatori ed educatori, e un militare della Guardia Costiera, sono stati opportunamente distribuiti per una navigazione in piena sicurezza.

Il percorso, che inizialmente prevedeva una rotta costiera fino allo specchio d’acqua antisante San Menaio, a causa delle condizioni non ottimali del mare, è stato modificato. Gli ospiti hanno potuto navigare lungo il litorale ad ovest di Foce Varano, dove è ubicata la darsena della Lega Navale, potendo così osservare, oltre al profilo costiero, anche l’impianto di mitili, il più grande d’Europa. Le barche hanno raggiunto Cala dei Principi, vicino Torre Mileto.  Per tutta la navigazione c’è stata l’assistenza di una motovedetta della Guardia Costiera. Al rientro gli ospiti hanno trovato in banchina un assortito buffet.

Il Presidente della Lega Navale Massimo Di Giuseppe, ha commentato: “È stata una bellissima giornata di mare all’insegna della solidarietà e dell’integrazione sociale. Sono fiero della generosità dei soci che ho il piacere di rappresentare. Oltre a loro, voglio ringraziare il Comune di Ischitella e la Asl di Foggia, che hanno dato una grossa spinta all’iniziativa, e che l’hanno patrocinata. Un sentito ringraziamento va anche alla Guardia Costiera, sempre presente durante le nostre manifestazioni. Ringrazio, inoltre, il dott. Carmine Spagniuolo, direttore della struttura sanitaria “ Casa della vita brecciolosa”, Il Sindaco di Ischitella Carlo Guerra, l’Assessore al turismo Annarita Russo, il maestro di musica Ernesto Maiorano, la coordinatrice delle attività Annarita Catalano, e la signora Maria Dionisio presidente di Uria pro-loco di Ischitella”.

La Lega Navale sez. di Ischitella continuerà a promuovere iniziative simili in futuro.