Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Al via la ventesima edizione della Mini Giraglia, la regata organizzata dalla Delegazione di Capraia Isola della Lega Navale Italiana. La regata si terrà nei giorni 6, 7, 8 maggio 2022 nella splendida cornice del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

La manifestazione compie vent’anni ed è diventata un appuntamento fisso per gli amanti della vela dell’alto Tirreno.

La regata prevede un percorso di crociera di circa 45 miglia che parte dalle acque antistanti il porto di Capraia, la circumnavigazione dell’isola della Giraglia (Corsica) e il ritorno a Capraia.

La competizione velica si rivolge a tutti gli equipaggi che non sono soliti frequentare i campi agonistici di regata e i diportisti appassionati della vela che vogliono partecipare a un confronto sportivo.

“Capraia aspetta tutti i suoi amici velisti affezionati e quelli che parteciperanno per la prima volta” – dice Sergio Canigiani, Presidente della Delegazione LNI di Capraia Isola – “Stiamo lavorando perché la Mini Giraglia sia per tutti gli equipaggi il consueto piacevole weekend di sport e divertimento, organizzando al meglio anche il soggiorno sull’Isola” in collaborazione con gli Enti e gli operatori locali.

Quest’anno, in occasione del ventennale, gli organizzatori hanno deciso di intitolare la regata al suo ideatore e primo Presidente della Delegazione Paolo Manca dedicandogli il Premio Challenge. “Per questa edizione speciale prevediamo un record di iscritti” – assicura il Presidente Canigiani.

Possono partecipare alla manifestazione tutte le imbarcazioni e i natanti a vela di lunghezza fuori tutto (LOA) non inferiore a 8 metri e abilitati entro le 12 miglia.

Le iscrizioni sono aperte dal 4 febbraio al 1° maggio.

La navigazione durante la regata si effettuerà rispettando le “Norme per prevenire gli abbordi in mare” (NIPAM); pertanto non si applicheranno le ‘Regole di Regata ISAF’.

Sarà premiato il primo arrivato in tempo reale di ogni classe.

È consentito l’uso di vele di prua non inferite (spinnaker, gennaker, MPS o similari) e vele ad alta tecnologia (ad eccezione delle vele realizzate in dacron e mylard tutte le altre sono considerate ad alta tecnologia).

Il Premio Challenge Paolo Manca verrà assegnato all’imbarcazione detentrice del miglior tempo in base alla classifica OVERALL in tempo compensato applicando il sistema della Classe Libera adottato dal CCVT (Comitato Circoli Velici Toscani).

Buon vento a tutti!

Pin It