Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Conclusa la 48ᵃ edizione del Campionato del mondo della classe Windsurfer, tenutosi a Mondello dal 4 al 9 ottobre. Organizzato dal club Albaria in collaborazione, tra gli altri, con la Sezione della Lega Navale Italiana di Palermo, hanno partecipato alla manifestazione sportiva quasi 400 atleti da 25 nazioni, nella quasi totalità della categoria open.

La Lega Navale Italiana di Ostia ha portato 3 giovani atleti (dalla classe T293 e dalla classe IQfoil), Ilaria Marras, Marco Guida Di Ronza, Francesco Simeoni accompagnati dal Coach Andrea, ed atleti master della Sezione (Carola De Fazio, Stefano Bonanome, Antony Vitolo, Marco Liello) per la partecipazione all’evento clou della stagione 2022 di questa intramontabile tavola a vela. Una squadra ricca e unita tra open e juniores.

I giovanissimi della squadra agonistica hanno dimostrato, nonostante la nuova disciplina per loro, un’ottima visione e interpretazione del campo di regata non facile, affrontando al meglio i loro avversari, tra i quali storici della classe ed olimpionici.

Sin dal primo giorno, nonostante il vento leggero che ha caratterizzato l’intero campionato, hanno raggiunto posizioni di rilievo al vertice della classifica e dopo 8 prove disputate di course Francesco, nella flotta dei medio-pesanti, si aggiudica il titolo di Campione del mondo U19, Marco invece che regatava nella flotta dei leggeri conquista il secondo posto nella categoria U19, Ilaria nella flotta delle donne domina la classifica nei  primi giorni, ma con il secondo scarto chiude al quarto posto nella categoria U15.

Ultimo giorno del campionato, dedicato alla long distance, regata ad alta intensità con vento teso e dalla lunga durata. Prova che vede regatare tutti insieme senza distinzione di categorie, oltre 300 vele in acqua con partenza a coniglio. Francesco e Marco sempre nel gruppo di testa della long distance si aggiudicano, nelle rispettive categorie, il titolo di Campioni del mondo U19, in particolare Marco anche secondo posto assoluto della categoria leggeri.

Altro discorso nella categoria open, dove gli atleti della Sezione LNI di Ostia si sono dovuti confrontare con il gran numero della flotta, con un livello altissimo di regatanti in questa Classe che attrae sempre più professionisti della vela.

 

Questi i risultati:

  • De Fazio Cat F: 11 nella long distance, 49 nella race;
  • Liello Cat D: 24 race e 12 nello slalom;
  • Bonanome Cat C: 12 race, 7 slalom 13 long distance.
  • Vitolo Cat C 49 nella race, 41 slalom.

 

Pin It

Ultime Notizie