Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Giovedì 20 luglio dalle ore 19 al Lido di Ostia (Roma), la Lega Navale Italiana premia le giovani promesse del mare e dello sport nella prima edizione di “Ancorati nel futuro”. Ospitato nella rinnovata sede della Lega Navale di Ostia, che festeggia quest’anno 85 anni dalla fondazione, l’evento vedrà protagonisti i giovani atleti della Lega Navale Italiana che si sono distinti nel biennio 2022-2023 nelle principali competizioni nazionali e internazionali nelle discipline olimpiche e paralimpiche di vela (Optimist, 420, ILCA 4, Nacra 15, Windsurf Techno 293, Hansa 303), canoa e kayak (canoa velocità, paracanoa), canottaggio (singolo, coastal rowing). I 15 talenti sportivi della LNI che parteciperanno a questa prima edizione di “Ancorati nel futuro” costituiscono un investimento per le federazioni sportive e saranno protagonisti della serata insieme a cinque studenti vincitori del concorso nazionale “Il mare in sicurezza”, promosso dalla LNI in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito nelle scuole primarie e secondarie di tutta Italia e incentrato sui temi della cultura della sicurezza in mare e sui principi dell’educazione civica marittima.

La serata, condotta dalla giornalista Elisa Palchetti, sarà aperta dal saluto di benvenuto della Presidente della Sezione LNI di Ostia, Carola De Fazio e dall'intervento del Presidente Nazionale della Lega Navale Italiana, Ammiraglio Donato Marzano. Seguiranno gli interventi delle principali autorità civili e militari presenti e dei rappresentanti delle federazioni sportive. Madrina della serata sarà Flavia Tartaglini, già atleta olimpionica di windsurf, cresciuta sportivamente alla Lega Navale di Ostia. Le premiazioni degli studenti e degli atleti della LNI saranno intervallate dalle testimonianze della stessa Tartaglini, del giornalista sportivo RAI Giulio Guazzini, del timoniere del team Luna Rossa Francesco Bruni, di Andrea Stella, imprenditore e fondatore della onlus “Lo Spirito di Stella”, nome del primo catamarano al mondo interamente accessibile a persone con disabilità, di Manuel Bortuzzo, nuotatore paralimpico recentemente nominato dal Ministero della Difesa Presidente del Gruppo di Progetto "WoW Around the World 2023-2025” e di Carmelo Forastieri, velista paralimpico, presidente della Classe Hansa e vicepresidente della Sezione LNI di Palermo.

La Lega Navale Italiana, fondata nel 1897, è un ente pubblico associativo senza fine di lucro, vigilato dal Ministero della Difesa e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. L'azione della LNI si articola in quattro aree di riferimento, rivolta in particolare verso i giovani: cultura del mare, salvaguardia dell'ambiente marino, nautica solidale e formazione sportiva per tutti. Ad oggi, la Lega Navale Italiana si presenta costituita da oltre 53000 soci ordinari, 80 basi nautiche e 259 strutture periferiche tra Sezioni e Delegazioni su tutto il territorio italiano.

 

 

Nota per i redattori

I giornalisti che desiderino documentare l’evento dovranno accreditarsi, indicando nome, cognome e testata, a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.oppure inviando un messaggio via WhatsApp al 3426525676, entro le ore 12.00 di giovedì 20 luglio. 

Pin It