Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Gran bella figura del Gruppo Canottaggio della Lega Navale savonese, grazie all’impegno dei fratelli Michelangelo e Paola Maria Carlotta Malinconico, all'edizione 2021 del Festival dei Giovani che si è svolto sulle acque del lago di Varese dal 2 al 4 luglio.

Alla manifestazione, cui hanno partecipato quasi 2.000 atleti di oltre 120 Società provenienti da tutta l'Italia, i due fratelli hanno conquistato complessivamente cinque medaglie di cui tre d'oro e due d'argento.

Nella prima giornata di gare, buon inizio di Michelangelo con la conquista di un ottimo argento nella specialità del quattro di coppia Allievi C metri 1.000 in un equipaggio misto con la Canottieri Sampierdarenesi che aveva chiesto il nostro atleta per rinforzare l’armo.

Nel pomeriggio, la sorella Paola ha risposto con un eccellente primo posto nella specialità del singolo 7,20 Allievi B2 metri 500 dove, sempre in testa dalla partenza, ha contenuto con grande determinazione l'attacco della seconda arrivata, del Rowing Club Genovese, e battuto nettamente le altre avversarie della Can. La Sportiva Lezzeno, Pro Monopoli, Germignaga, CC Aniene, SC Luino.

Nella seconda giornata di gare, Michelangelo ha fatto valere la legge del più forte nella specialità del singolo 7,20 Allievi C metri 1.000 infliggendo significativi distacchi agli altri sette avversari della Can. Varese, Cavallini, Can. Retica, San Giorgio, Olbia, Aniene, Esperia Torino. Partito bene, l'atleta savonese ha controllato con sicurezza la gara incrementando sempre più il suo vantaggio e tagliando il traguardo con  alcune barche sul secondo arrivato, per la conquista del suo primo oro varesino.

Nel pomeriggio, ancora in grande evidenza la sorella Paola che nella specialità del singolo 7,20 Allievi B2 metri 500 ha conquistato un ottimo argento dietro l'atleta della Can. Luino ma distanziando nettamente le altre sei avversarie della Cannero, Pro Monopoli, Amici Fiume, Elpis Genova, Cerea Torino, Speranza Genova Prà, a conferma di essere tra le migliori atlete della sua categoria.

Infine, nel terzo giorno di gare Michelangelo è stato all’altezza delle attese nella specialità del singolo Allievi C metri 1.000, dove ha conquistato la sua settima medaglia d’oro nelle cinque competizioni cui ha preso parte quest’anno, imponendo anche questa volta la propria superiorità con quello che ormai è il suo copione preferito: buona partenza, condotta di gara sempre in testa e taglio del traguardo con alcune barche di vantaggio sugli altri concorrenti, in questo caso della S.C. Arno, CUS Palermo, De Bastiani Angera, SS Cannero, CC Aniene, CUS Torino, CC Roma.

Ancora una volta, in una delle più importanti rassegne del canottaggio nazionale, i due canottieri della Lega Navale savonese sono saliti sul più alto gradino del podio onorando i colori sociali e ripagando i tecnici ed i dirigenti che cercano di tenere viva con grandi sacrifici la tradizione del canottaggio a Savona.