Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. 

Ottima prestazione degli atleti della LNI Follonica presenti alla 6ª Selezione Zonale, tenutasi a Donoratico nello scorso fine settimana. A tenere alto il guidone della LNI sono stati, in particolare, Irene Sardella (Ilca 4) e Alessandro Fracassi (Ilca 6).

Fra gli Ilca 4, dopo tre prove, Sardella ha chiuso seconda assoluta (1-3-4), ma al contempo prima U16 e prima femminile. Buoni risultati anche per gli altri tesserati, con Nicole Creati quarta assoluta (4-5-3) e Edoardo Vignozzi settimo (6-6-9).

Mentre fra gli Ilca 6, Fracassi ha conquistato il terzo posto assoluto (3-5-2) e il primo U19, confermando il buono stato di forma; decimo posto, invece, per David Nocchi (10-12-10).

Prenderà il via questa domenica, 27 giugno, nelle acque antistanti Viareggio la 35° edizione della Regatalonga, la Veleggiata “per non dimenticare le vittime del 29 giugno”, il cui ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi in memoria delle vittime della strage viareggina.

Il percorso della XXXV Regatalonga, manifestazione sociale aperta a tutte le imbarcazioni a vela - anche alle derive-, prevede la partenza da Viareggio (alle ore 11, dopo i vari segnali), il passaggio alla boa al pontile di Forte dei Marmi (boa che dovrà essere lasciata a sinistra e sarà posizionata a circa a 400 mt al traverso della testata del pontile) e l'arrivo a Viareggio (sarà la congiungente tra la barca Comitato e una boa colore arancio posizionata alla sua sinistra). Non verranno rilevati i tempi.

L’Avviso di Veleggiata spiega che il tempo limite è fissato alle ore 17 per tutte le imbarcazioni, anche in caso di riduzione del percorso.

I concorrenti, in assenza di numero velico, dovranno applicare sulla fiancata destra dell’imbarcazione il numero identificativo consegnato all’atto dell’iscrizione e tutte le barche iscritte alla Veleggiata dovranno essere collegate alla Barca Comitato sul canale VHF 72, già all’uscita dal porto.

Lo scorso anno, purtroppo, a causa del protrarsi delle misure restrittive per il Covid 19, la Regatalonga era stata annullata. Con il ricavato della 34° edizione e con la raccolta fondi partita dal Club Nautico Versilia in occasione della premiazione del XXIV Trofeo Ammiraglio G. Francese, invece, era stato acquistato il macchinario Moleculight (uno scanner per l’analisi batterica delle ustioni) donato al reparto Grandi Ustionati dell’Ospedale Cisanello di Pisa nel corso di una cerimonia alla quale avevano preso parte il primario Antonio Di Lonardo, il vice presidente del Club Nautico Versilia Ammiraglio Marco Brusco, il presidente della LNI Viareggio Marco Serpi, gli allora presidenti del Rotaract Club Viareggio Versilia per  A.R. 2018/19 e A.R. 2019/2020 Luca Del Soldato e Bruno Rodà, i soci del Rotaract Arianna Baldini, Alba Camarda, Lucrezia Eleonora dell’Aquila ed Angelo Rodà, il Rappresentante Distrettuale 2071 Rotaract Daniele Ciampalini e del "Mondo che Vorrei" Daniela Rombi e Claudio Menichetti, e alcuni sponsor (Raffaella Maria Rosa e Catia Pardini).

L'evento, nato da un'idea dell’attuale Presidente del Rotaract Club Viareggio Versilia Arianna Baldini, è organizzato dal Club Nautico Versilia, dalla Lega Navale Italiana sez. di Viareggio e dal Rotaract Club Viareggio Versilia con la collaborazione di Avif e del Mondo che vorrei

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni alla XXXV Regatalonga è possibile rivolgersi al Club Nautico Versilia (tel. 0584/31444 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) mentre per le donazioni è possibile contattare il Rotaract Club al 331/5886209 o via mail al Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Avviso di veleggiata, il modulo d’iscrizione e tutte le notizie utili sono scaricabili dal sito e dalla pagina Facebbok del Club Nautico Versilia.

 

 

FONTE e FOTO: Club Nautico Versilia

Napoli capitale della vela: arriva l’Europa Cup ILCA (International Laser Class Association) a Nisida, dal 21 al 24 ottobre 2021. L’evento è organizzato da Accademia dell’Alto Mare e Reale Yacht Club Canottieri Savoia, in collaborazione con EurILCA e Federazione Italiana Vela – V Zona. La tappa sarà valida anche come ranking nazionale e vedrà impegnati i migliori giovani atleti continentali (14-25 anni) della Classe Laser.

Teatro d’eccezione, l’isola di Nisida. L’evento verrà ospitato nella base militare attualmente operativa, sede del Comando Logistico della Marina Militare Italiana e porto dell’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

Una location che grazie alla collaborazione tra Marina Militare e V Zona Fiv già nel giugno 2016 era stata protagonista del Trofeo Maricomlog, una regata della vela giovanile campana con 120 atleti e tutte le squadre dei circoli in acqua.

L’Europa Cup prevede quattro giornate di regate: in mare si svolgeranno otto prove per ogni flotta - in contemporanea su due campi di regata - mentre a terra ci saranno eventi e attività ludiche per scoprire Napoli e i suoi luoghi più belli.

Un appuntamento di grande rilevanza: è la prima volta che l’Europa Cup - in Italia ogni due anni – sceglie la città di Napoli come tappa di un circuito continentale.

Sul mare e per il mare: l’evento sarà plastic free, non sarà previsto nessun utilizzo di bottiglie di plastica ed i pranzi saranno confezionati con materiale completamente biodegradabile. Inoltre, per la quattro giorni di vela è previsto un accordo con l’Asia per la raccolta differenziata quotidiana. La manifestazione vedrà, inoltre, il coinvolgimento dell’associazione Jonathan e dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica “Duca degli Abruzzi”.

Una kermesse in cui la città di Napoli, Nisida ed il golfo di Pozzuoli saranno gli ospiti d’onore: i colori, i profumi, le musiche, il panorama incorniceranno una manifestazione sportiva di valenza internazionale.

L’Accademia dell’Alto Mare, inaugurata nel 2016 al porticciolo del Molosiglio, nasce dalla collaborazione tra la Marina Militare e la Lega Navale Italiana e si propone quale centro culturale dedicato alla salvaguardia delle tradizioni marinare e polo sportivo e nautico d’eccellenza per valorizzare il “sapere marinaro”. Nel Consiglio Direttivo, il Capitano di Vascello Aniello Cuciniello, Comandante del Quartier Generale Marina; il Capitano di Vascello Benedetto Esposito, presidente della Sezione Velica della Marina Militare; l’avvocato Alfredo Vaglieco, presidente della Lega Navale di Napoli. Forte l’attenzione al sociale e al territorio, che si concretizza in attività per appassionati di tutte le età.

Il Reale Yacht Club Canottieri Savoia, presieduto da Fabrizio Cattaneo della Volta, è uno dei Circoli più noti e prestigiosi del panorama internazionale. Fondato nel 1893, ha ottenuto la Stella d’oro al merito sportivo nel 1969 e il Collare d’oro al merito sportivo nel 2002. Nel palmares del Club, una sfida in America’sCup, numerosi titoli mondiali e due medaglie olimpiche nella vela (Roma 1960) e nel canottaggio (Rio 2016).

Il Comando Logistico della Marina Militare (MARICOMLOG), che ospiterà l’evento sportivo, è un Alto Comando della Marina Militare. La sua fondamentale missione è assicurare il supporto manutentivo logistico allo strumento aeronavale. Dal Comando logistico dipendono direttamente o funzionalmente oltre 40 Enti e Comandi, tra cui gli arsenali militari marittimi di La Spezia Taranto ed Augusta, ed i centri tecnici ubicati nel Polo Tecnologico dell'Alto Tirreno tra cui il centro interforze studi applicazioni militari i centri di allestimento delle nuove costruzioni navali, il centro interforze per il munizionamento avanzato ed il centro di supporto e sperimentazione Navale. Di competenza di Maricomlog anche la gestione del servizio Fari e Segnalamento Marittimo.

Il Comitato V Zona Fiv, presieduto dall’ingegnere Francesco Lo Schiavo, rappresenta la Federazione Italiana Vela in Campania, ne coordina l’attività e promuove le capacità organizzative dei Circoli Affiliati, cogliendo al meglio tutte le occasioni per promuovere la Vela in sinergia con Enti ed Istituzioni, per valorizzare i diversi campi di regata della Regione e per attrarre grandi eventi sportivi quali occasioni di rilancio del territorio.

 

FONTE e FOTO: Reale Yacht Club Canottieri Savoia

Fervono i preparativi nell’area del Porto Antico di Genova per l’allestimento del Villaggio che, dal 17 al 20 giugno, sarà il cuore pulsante di The Ocean Race Europe, la regata che farà di Genova la capitale della vela internazionale, gustoso antipasto di The Ocean Race – The Grand Finale 2022-2023, l’ultima tappa del giro del mondo a vela, uno dei più importanti eventi sportivi globali che la Città ospiterà fra due anni per una 10 giorni indimenticabile.

In attesa dell’inaugurazione del Villaggio di The Ocean Race Europe, fissata per giovedì 17 giugno alle ore 17 sotto il tendone della Piazza delle Feste – alla presenza del sindaco di Genova Marco Bucci, del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, del presidente dello Steering Committee di Genova The Grand Finale Evelina Christillin, del presidente FIV Francesco Ettorre e del presidente di The Ocean Race Richard Brisius – un assaggio di The Ocean Race Europe è rappresentato dalla mostra “My Genoa is over the Ocean”, presentata oggi pomeriggio alle 18 presso i Magazzini dell’Abbondanza di via del Molo.

La mostra “My Genoa is over the Ocean”

L’esposizione, che accoglie l’arrivo di The Ocean Race Europe in attesa di The Ocean Race – The Grand Finale e curata dal Thesis Incubator Studio della scuola di Design del Politecnico di Milano insieme all’Università di Genova, espone tesi e progetti delle scuole di Design del Politecnico di Milano e dell’Università di Genova, dimostrando la propensione e sensibilità al futuro delle città e degli oceani da parte della prossima generazione di designer e progettisti. I progetti esposti esplorano diversi temi legati all’economia del mare, riassunti in cinque parole chiave: sostenibilità, turismo, pesca, sport e navigazione, proponendo progetti di spazi, di design navale, nautico e dei servizi, di design navale e nautico, di eventi e pratiche sostenibili per le comunità.

Il Villaggio di The Ocean Race Europe e il programma di eventi

Da giovedì 17 a domenica 20 giugno, il Villaggio di The Ocean Race Europe al Porto Antico ospiterà un imperdibile programma di eventi e iniziative rivolte a genovesi e turisti di ogni età, con un occhio particolare ai più piccoli, per celebrare una grande festa all’insegna dello sport, dell’intrattenimento e della cultura per tutti, con la sostenibilità e la tutela dell’ambiente, del mare e degli oceani come fili conduttori.

Una ricchissima rassegna di manifestazioni che “scorteranno” idealmente l’arrivo a Genova della tappa di The Ocean Race Europe, previsto tra il 16 e il 17 giugno, mentre nei giorni successivi sarà possibile ammirare le 12 barche in gara, ormeggiate sul Molo davanti a Nave Italia, e soprattutto seguire, sia da terra sul maxi schermo che dal mare, e dalla costa, da Corso Italia e oltre, la regata costiera finale che assegnerà la vittoria definitiva al migliore equipaggio in gara.

Il Villaggio di The Ocean Race Europe sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 21 e vi si svolgeranno attività e laboratori dedicati soprattutto a bambini e famiglie, che potranno imparare a vivere una prima esperienza di vela, apprendere uno stile di vita più sano, conoscere abitudini più sostenibili, visitare mostre sui temi della navigazione, dello sport, della pesca, del turismo e della cultura, approfondire la storia di Genova legata al mare e alle navi e molte altre cose ancora.

CLICCA QUI PER IL PROGRAMMA COMPLETO

Il Genova Blue District partecipa a The Ocean Race Europe

Anche il Genova Blue District, il polo di innovazione del Comune di Genova sui temi e sui processi legati alla Blue Economy, partecipa a The Ocean Race Europe.

Tra il 17 e il 20 giugno, uno stand offrirà ai visitatori la possibilità di incontrare alcune start-up e di fare esperienze di sostenibilità con attività, realizzate anche con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, di nautica ecosostenibile offerte dalle start-up Barche Elettriche Srl, H2boat e E4boat che, giovedì 17 alle ore 14.30, sul palco del Piazzale delle Feste, forniranno informazioni sulle barche esposte e sulle loro caratteristiche innovative.

Sullo stesso palco il consorzio SINDBAD Srl, fondato da On Air Srl, Xedum Srl del gruppo ETT e PM Ten S.r.l. con il supporto tecnico e scientifico del CNR (IAS e ISMAR) e dell’Università di Genova (DICCA e DITEN), presenterà uno strumento innovativo per le previsioni meteomarine di supporto alla navigazione per la nautica da diporto e la pesca, per rendere la navigazione sicura, confortevole e a basso impatto ambientale.

Inoltre, in collaborazione con l’associazione Festival della Scienza, il Genova Blue District offrirà gratuitamente tre diversi laboratori di innovazione aperti a bambini, ragazzi e adulti curiosi, tutti centrati sulla sostenibilità, sul micromondo degli inquinanti, sugli ecosistemi marini, la biodiversità e la salvaguardia del pianeta.

I laboratori si ripeteranno ogni ora fino alle 18, avranno una durata di 45 minuti, inizieranno alle ore 15. È possibile prenotare le visite su Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/GenovaBlueDistrict e via mail scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Infine, presso lo stand del Genova Blue District, sarà presente anche l’Accademia Italiana della Marina Mercantile. Nei pomeriggi del 17 e 18 e nelle giornate del 19 e 20 giugno, allievi di machina e di coperta saranno a disposizione per testimoniare in prima persona e dare informazioni sulle diverse opportunità formative – realizzate in stretto rapporto con le aziende leader di settore – e sulle diverse carriere aperte da questi studi.

 

 

FONTE e FOTO: The Ocean Race Europe

Torna il VelaDay a Salerno!

La Lega Navale sezione di Salerno e la Federazione Italiana Vela promuovono la cultura del mare e lo sport della vela con l'appuntamento del Vela Day, per l'intera giornata del 19 Giugno 2021. Un evento dedicato a tutti coloro che vogliono avvicinarsi e scoprire quanto sia affascinante e unico il mondo della Vela. L’adesione alle iniziative inserite nell’ambito del Vela Day è gratuita.

LE FASCE ORARIE

La mattina del sabato, dalle ore 09:00 alle ore 13:00, l'appuntamento è per  gli adulti e i ragazzi a partire dai 14 anni in su. Nel pomeriggio, dalle ore 14:00 alle ore 18:00, invece spazio ai più piccoli dai 6 anni ai 13 anni.

Per potere consentire una migliore organizzazione e svolgere l'attività in sicurezza nel rispetto delle norme anti COVID, la prenotazione all'evento è obbligatoria.

 

Per prenotare: CLICCA QUI

Dopo mesi e mesi di banchina, la flotta palermitana torna in acqua con la Barcolina del Sud, una regata organizzata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Palermo in collaborazione con la LNI di Aspra e i Circoli Velici Riuniti. La regata costiera partirà sabato 12 Giugno, alle ore 11.15 dallo specchio d’acqua antistante il Golfo di Palermo con traguardo ad Aspra dopo un percorso di circa 6,5 miglia. La premiazione dei partecipanti avverrà all’aperto e distanziati nel rispetto delle norme COVID 19, nella stessa giornata di Sabato presso la splendida villa “San Isidoro de Cordoba”, a cui seguirà un rinfresco e la consueta “sfincionata”.

Villa Sant’Isidoro De Cordova è una villa ubicata ad Aspra, frazione di Bagheria ed è databile al 1648, anni in cui la piana di Bagheria era divenuta luogo di villeggiatura della nobiltà palermitana.

L’organizzazione attuale del piano nobile della villa è databile alla metà del Settecento come attesta la firma e la data riportata nella decorazione del grande salone dipinto a “trompe l’oeil”: 1753.  A questo periodo è riconducibile la maggior parte delle opere di trasformazione dell’edificio, anche se ulteriori interventi vengono eseguiti nella seconda metà dell’Ottocento dopo che una Del Castillo sposa, nel 1849, un De Cordova.

Dalle ore 19,30 sarà possibile visitare Museo all’interno della splendida villa.

La serata in cui tanti armatori potranno finalmente ritrovarsi in presenza sarà anche l’occasione di presentare la Notte Europea dei Ricercatori a Palermo - SHARPER 2021 che si terrà il 24 settembre 2021. La Notte Europea dei Ricercatori è una manifestazione che si svolge contemporaneamente in tutta Europa. Dal 2016 si svolge anche a Palermo e da sempre, la Lega Navale Italiana collabora con l’Università di Palermo. Se le condizioni della pandemia lo permetteranno, la manifestazione si svolgerà in presenza con dimostrazioni interattive, seminari, mostre, giochi e musica presso il Campus Universitario di viale delle Scienze.

La Notte Europea dei Ricercatori tratterà il tema della Sostenibilità, e andare a vela è certamente sostenibile!